D'Inverno sul Po: a segno gli otto Junior italiani


TORINO, 12 febbraio 2012 - L'Italia batte due volte la Germania nella seconda e conclusiva giornata della D'Inverno sul Po, a Torino organizzata per la 29a volta dalla Canottieri Esperia, nella regata valida come seconda prova del circuito di Gran Fondo. Nella specialità dell'otto Junior, vincono sia i ragazzi (Guglielmo Carcano, Niccolo' Pagani, Lorenzo Pietra Caprina, Pietro Zileri, Luca Lovisolo, Giovanni Abagnale, Matteo Lodo, Vittorio Serralunga, tim. Enrico d'Aniello) sia le ragazze (Giorgia e Serena Lo Bue, Beatrice Arcangiolini, Sofia Ferrara, Ludovica Lucidi, Silvia Terrazzi, Lucrezia Fossi, Giulia Campioni, tim. Valentina Saitta).

La barca allestita da Claudio Romagnoli, composta da cinque dei nove atleti campioni mondiali a Eton, fa segnare un buon 16'51''50: tredici secondi più veloce dei tedeschi e del misto Corgeno-Idroscalo Milano-Lario-Moltrasio (Ciccarelli, Corazza, Davide e Lorenzo Gerosa, Mondelli, Ribolzi, Tettamanti, Tognetti, tim. Palma). Bene anche il quattro di coppia azzurro (Alberto di Seyessel, Tiziano Evangelisti, Antonio Vicino, Davide Mumolo) che supera Elpis Genova-Sisport Fiat-Santo Stefano al Mare (Bertero, Garibaldi, Benzi, Oneto) e Gavirate (Broglio, Ossola, Lami, Magni).
A segno l'otto femminile, segnale che buone sono le intuizioni di Canottieri Palermo, Canottieri Firenze, Tevere Remo, Canottieri Arno e San Miniato: a diciassette secondi di distanza le tedesche e poi la Canottieri Armida-CUS Torino-Moltrasio (Aghemo, El Haddad, Jorio, Mazzucco, Fichitiu, Gagliarducci, Masserano, Prandini, tim. Fornara).

In una giornata di esperimenti, in vista anche dei primi appuntamenti nazionali su distanza olimpica, dimostra subito grande affiatamento il quattro di coppia formato da Leopoldo Sansone e Giuseppe Vicino (CRV Italia), Marco Calamaro (Canottieri Napoli) e Michele Manzoli (Can. Baldesio). La barca del CUS Pavia, composta dal collegiale Mulas (Lavoratori Terni), Molteni, Fois e Nolli, finisce seconda davanti a Palma (Sisport Fiat), Perino (Murcarolo), Macario (Sebino) e Chiodelli (Baldesio). Nell'otto, successo interamente milanese grazie all'alchimia Canottieri (Miserocchi, Moscatelli, Vecchelli, Schinelli)-Idroscalo (Cremonesi, Gatti, Valoncini, tim. Giusso). Quasi sette i secondi accumulati sui piemontesi Sisport Fiat-Cerea (Bianca, Tolu, Vigo, Zeppegno, Quaranta, Garrone, Saluta, Giacosa, tim. Monorchio) e dieci sul Cus Pavia (Regalbuto, Vigentini, Del Prete, Maran, Bacheca, Como, Mazzocchi, Bonacina, tim. Ravasi).

L'otto femminile alle svizzere di Ginevra, quattro di coppia a Varese-Lario (Elisa Stranges, Gaia Marzari, Sabrina Noseda, Deborah Battagin) che trionfano nella sfida contro Moltrasio-Murcarolo (Magnaghi, Tabacco, Bellio, Zacco) e Gavirate (Contini, Scapolo, Lozza, Roncari). Nella stessa specialità brillano le Junior dell'Aniene (Ludovica Serafini, Alessia Del Panta, Agnese Dezi, Federica Allegra): alla luce dei tempi finali, salgono sul podio anche Varese-Cernobbio (Santopolo, Sessa, Luppi, Lemoine) e Nino Bixio-Arolo (Valisa, Libe', Ferretti, Marini).

Doppietta francese nel quattro di coppia Ragazze, bronzo a Speranza Pra'-Elpis (Pelloni, Varacca, Apone, Marghero). Super Gavirate (Davide Maffiola, Federico Sterzi, Paolo Sardella, Andrea Rovera) nel quattro di coppia Ragazzi dove stacca Rhone Alpes e Sisport Fiat (Cappa, Lombritto, Lingurariu, Manzella). La Francia e' padrona dell'otto Ragazzi: a loro agio, nelle acque del Po anche Cerea-Esperia (Morra, Feneziani, Vesco, Cappelli, Brunengo, Turbiglio, Testa, Panizza, tim. Folcarelli) e l'otto del Comitato Regionale Sicilia composto da Venora e Grimaldi (Jonica), Ettore e Alessandro Barone, Liseo e Conti (Telimar Palermo), Vitagliano (Ortigia) e Zacco (Can. Palermo) con al timone Bertero (Sisport Fiat). Otto Ragazze a Varese-Gavirate (Fregonese, De Zorzi, Cesarini, Contini, Cova, Festa, Pasotti, Tomassini, tim. Di Battista).


Nelle foto (C.Cecchin): l'otto junior maschile; l'otto junior femminile; il 4 di coppia Vicino, Sansone, Calamaro e Manzoli
 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.