"Firenze" a Torino a ranghi ridotti, sei biancorossi in Nazionale


FIRENZE, 09 febbraio 2012 - Sabato 11 e domenica 12 febbraio, tempo permettendo, le acque del Po a Torino ospiteranno prima la D’Inverno sul Po, gara internazionale di fondo giunta alla ventinovesima edizione, e poi la seconda prova del circuito di Coppa Italia di Gran Fondo. Entrambe le gare si svolgeranno lungo un percorso di sei chilometri, ed inizialmente avrebbe dovuto partecipare a questa due giorni di grande canottaggio anche la Società Canottieri “Firenze”.

Tuttavia il circolo biancorosso, complice l’Arno ghiacciato da giorni che ha impedito il regolare svolgimento degli allenamenti ed un’epidemia di influenza che ha messo ko mezza squadra agonistica, unitamente alle incertezze legate alle condizioni meteorologiche proibitive in questi giorni, si è visto costretto ad annullare in parte la propria presenza alla kermesse remiera di Torino.

In parte sì, perché un po’ di Firenze sul Po sarà presente. La Gran Fondo di domenica infatti per il Commissario Tecnico del settore Junior della Nazionale, Claudio Romagnoli, sarà l’occasione per testare un primo, nuovo otto, capace se possibile di ripetere l’impresa della passata stagione, quando a Eton, sul bacino che in agosto ospiterà il canottaggio ai Giochi Olimpici, l’ammiraglia azzurra Junior si laureò campione del Mondo.

L’anno scorso su quell’otto c’erano due componenti della “Firenze”, Bernardo Nannini e Pietro Zileri. Il primo è passato di categoria e oggi è Under 23, mentre il secondo è entrato nel secondo anno da Junior, dunque a Torino sarà regolarmente al suo posto sull’ammiraglia assieme ad altri quattro reduci del 2011, tra cui il timoniere.

Tra i quattro nuovi innesti invece ci sarà un altro fiorentino, Lorenzo Pietra Caprina, che nel 2011 ha comunque vestito la maglia azzurra ai Mondiali inglesi, ma sul quattro senza. Per Pietro e Lorenzo quella di Torino è una prima grande occasione, per l’uno di riconfermarsi su un equipaggio di punta, e per l’altro di entrarvi in pianta stabile.

Oltre Pietra Caprina e Zileri, a Torino la Canottieri “Firenze” sarà rappresentata anche da Beatrice Arcangiolini, Sofia Ferrara e Lucrezia Fossi, tutte e tre azzurre nel 2011 (Beatrice campionessa d’Europa e quarta ai Mondiali Junior sul quattro senza, Sofia e Lucrezia oro e argento sulla stessa barca alla Coupe de la Jeunesse in Austria) che saliranno in Piemonte per provare un otto Junior femminile che a marzo andrà a Londra per una gara internazionale.

L’equipaggio rosa è di tutto rispetto, viste le altre compagne di barca: le sorelle Giorgia e Serena Lo Bue del Palermo (campionesse del Mondo e d’Europa a livello Junior sul due senza), la romana Ludovica Lucidi della Tevere Remo (quarta con Beatrice ai Mondiali Junior), Silvia Terrazzi dell'Arno Pisa (in azzurro con Sofia e Lucrezia alla Jeunesse) e Giulia Campioni della San Miniato, al primo anno della categoria ma già l’anno scorso più volte convocata ai raduni della Nazionale Junior femminile.

E a proposito di convocazioni in azzurro, a Gavirate dal 15 al 21 febbraio si terrà il raduno Adaptive, con il CT Paola Grizzetti che ha convocato i fiorentini Pier Alberto Buccoliero tra i TA (voga solo braccia e schiena) e Fabrizio Caselli Umberto Patermo tra gli AS (voga solo braccia), mentre Beatrice Arcangiolini è stata convocata dal CT del settore Junior femminile, Josy Verdonkschot, assieme ad altre diciannove compagne per il raduno in programma a Piediluco dal 25 al 28 febbraio.

Tra i più grandi poi ci sono altre due chiamate che interessano, seppur marginalmente, la Canottieri “Firenze”: Francesco Fossi e Davide Riccardi, entrambi cresciuti e affermatisi in biancorosso prima di spiccare il volo l’uno con le Fiamme Gialle (ha qualificato il quattro senza alle Olimpiadi londinesi) e l’altro con le Fiamme Oro (campione del Mondo Pesi Leggeri sull’otto nel 2010), sono stati chiamati rispettivamente con il Gruppo Olimpico Senior dal 13 al 26 febbraio a Varese e con il gruppo non olimpico PL, dal 27 febbraio al 2 marzo a Piediluco.

 

Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” -
 

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.