Il Piemonte alla regata nazionale Adaptive ed al Tera


TORINO, 26 ottobre 2012 - Anche in un week-end di metà ottobre il canottaggio piemontese si dimostra instancabilmente attivo, giorni in cui abbiamo potuto conoscere diverse ma bellissime declinazioni di sport.
Da una parte il fiume Po a Torino, dall’altra il lago Schiffenen nel Cantone di Friburgo in Svizzera.

Il capoluogo piemontese è stato il teatro della consueta Regata Nazionale Adaptive organizzata dalla Società Canottieri Armida. “Rowing for Rio”, il nome dell’evento, punta già i riflettori sui Giochi Paralimpici del 2016. Le gare hanno visto la partecipazione di numerosi atleti in rappresentanza di società dell’intera penisola. Sabato è stato il turno delle gare degli Special Olympic al remoergometro mentre invece domenica si sono sfidati gli equipaggi in acqua, con arrivo di fronte all’Armida. Festa e competizione sono state le parole chiave dell’evento, arricchito dalla presenza di campioni quali Pierre Calderoni ed il timoniere Alessandro Franzetti, reduce dai Giochi di Londra ma anche atleti normodati di livello internazionale, come Giorgio Tuccinardi: tutti insieme, senza distinzioni, a gareggiare e sudare sugli stessi equipaggi.
Nel frattempo la rappresentativa Regionale ha partecipato al Trophee Europeen Des Regions d'Aviron, quest’anno svoltosi in Svizzera. Tra i 300 iscritti presenti anche le rappresentative italiane di Lombardia e Liguria, quelle svizzere del Canton Ticino e della Suisse Romande e le transalpine di Rhone-Alpes e Aquitaine. Buone le prestazioni dei nostri atleti, chiamati in causa a vestire con orgoglio il body con la croce Sabauda. La classifica generale al termine delle gare vedeva il Piemonte quarto in classifica ma non sono mancati risultati di pregio tra cui la vittoria nel doppio junior di Luca Lovisolo e Vittorio Serralunga della Cerea.
Torino intanto si prepara a diventare la cornice della gara di fondo più attesa dagli atleti di tutto il mondo. Assolutamente da non perdere, dunque, l’appuntamento con la XXI Edizione della SilverSkiff, organizzata dalla Società Canottieri Cerea.


ANDREA CANATA

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.