Ricchissimo bottino toscano agli Italiani Ragazzi & Under 23 di Piediluco


FIRENZE, 26 settembre 2012 - Weekend da incorniciare quello dei Campionati Italiani Ragazzi & Under 23 di Piediluco per i club remieri del Granducato. Tante società sono andate a medaglia, tra conferme e sorprese, ed i titoli italiani non sono mancati.

Ne sa qualcosa la protagonista assoluta di giornata, e non solo a livello regionale quanto soprattutto nazionale, la Canottieri Firenze, che ha sbancato la rassegna portando a casa la bellezza di sei titoli nazionali. Il dominio biancorosso si è concretizzato tra i Ragazzi nel quattro con (Pola, Corenich, Borino, Scalini, tim. Morescalchi), due senza (Muccini, Leonardo Pietra Caprina) e otto (gli atleti di due senza e quattro con più Fanini e Favilli) e tra gli Under 23 nel quattro senza femminile (Arcangiolini, Ferrara, Fossi, Muccini), quattro senza maschile (Marcaccini, Nannini, Zileri, Lorenzo Pietra Caprina) e otto (il quattro senza più Mancini, Gattai, Giordano, Oppo e il timoniere Morescalchi).

Per il gruppo guidato da Luigi De Lucia anche due bronzi, grazie di nuovo alle ragazze nel quattro di coppia, e al quattro con Under 23 di Del Bravo, Romei, Fossi, Sarti, tim. Ferrara. Molto bene anche la Canottieri Limite, che si inchina ai cugini fiorentini nel quattro con (argento per Bruni, Cinelli, Nepi, Maccari, tim. Cecchi), all’Armida nel due senza Ragazzi femminile (a Dori e Francalacci sfugge l’oro per meno di tre secondi, e allo Stabia nel quattro senza Pesi Leggeri (Matteo Borsini, Corti, Meucci e Puccioni vedono sfumare il sogno tricolore per meno di due secondi), ma gioisce per il titolo Ragazzi nel quattro senza (Grimaldi, Pezzotti, Cascone e Borghi dominano su Fiamme Gialle e Saturnia). Grande stagione dunque per Limite, che da un paio d’anni è tornata ad essere, soprattutto tra i Ragazzi, quella società competitiva che ci aveva abituato a grandi risultati in Italia e all’estero grazie ai propri atleti.

Un argento a testa per Viareggio, Arno Pisa e VV.F. Billi-Masi. Il club bianconero si fregia della piazza d’onore di Arianna Mazzoni, battuta nel singolo Ragazzi femminile dalla sola Paola Piazzolla della Lega Navale di Barletta. Per il circolo pisano, l’argento è a firma del due senza Under 23 femminile di Gaia Nencini e Silvia Terrazzi. Vicecampionessa d’Italia anche Eleonora Trivella nel singolo PL Under 23 femminile, battuta da Denise Zacco della Murcarolo.

E proprio dalla ligure Murcarolo arrivano altre due medaglie per la Toscana, quelle di Serena Cicerchia, samminiatese bronzo nel doppio Under 23 PL femminile con la stessa Zacco, e poi nel due senza Under 23 femminile con Benedetta Bellio. Restando ai toscani tesserati per società extra-regione, c’è gioia per altri due toscani. Il calcinaiolo Edoardo Margheri, con la cremonese Baldesio, è campione d’Italia nel quattro di coppia Under 23 e vice nel doppio PL alle spalle del CUS Pavia. Stessa sorte per Jeff Mannozzi, limitese da qualche anno in forza ai triestini del Saturnia: campione nel quattro con Under 23, argento nell’otto alle spalle della Firenze.

Il prossimo weekend si torna in gara, con i Campionati Italiani Junior & Assoluti di Milano, al bacino dell’Idroscalo.


Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana -

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.