Le emozioni Coastal rilanciano Monterosso dopo l'alluvione


GENOVA, 25 settembre 2012 - “Grazie a questa regata Monterosso è tornata a gustare le emozioni dello sport dopo la tragica alluvione”. A segnare l’importanza delle regate di Coastal Rowing svolte nel week end è stato il sindaco della cittadina delle cinque terre Angelo Betta. Un giornata in cui grazie al mare lievemente increspato si sono viste regate molto spettacolari. “Tutto è andato per il meglio, il mare ha messo un po’ più di pepe alle gare, l’organizzazione dello Yacht Club Italiano, dell’Associazione Canottieri “Il Gabbiano” e del Circolo Velico Monterosso “Gino e Bebe De Andreis” è stata ottima e in molti hanno chiesto l’anno prossimo di ripetere le regate qui.” Questo il commento del presidente del comitato regionale ligure della Federazione Canottaggio Claudio Loreto che ha poi elogiato “un campo di regata davvero perfetto”.

Ad aggiudicarsi il trofeo dedicato alle società e intitolato ai due fondatori del circolo velico di Monterosso è stata la Canottieri Sanremo davanti all’ S.C. Caldè e al Rowing Club Genovese. Premio anche a chi ha fatto più chilometri per raggiungere Monterosso, cioè ai campani del Posillipo.

Tra i senior la regata dedicata al doppio è andata ai padroni di casa de “il Gabbiano” Monterosso, Davide e Simone Betta, bravi a precedere le due barche griffate YCI. Successo per l’A.C Sanremo, misto con Cerea Torino, VVF Billi Pisa, Can. Santo Stefano al Mare ed Elpis, nel quattro di coppia firmato da Renato Alberti, Michele De Petris, Claudio Cecconi, Stefano Ottazzi e dal timoniere Laura Moscatelli. Argento Rowing Club Genovese, bronzo Canottieri Caldè. A segno anche il quattro di coppia femminile della LNI Sestri Levante con a bordo Marina Chiodaroli, Marzia Guerisoli, Eugenia Gueglio e Paola Martini (Elpis), timonate da Renata Rosso ed il doppio della Canottieri Caldè (Martinetti-Zavattoni).

Nella categoria Master vittorie nel singolo per Claudio Maccà (Rowing Club Genovese) e nel doppio Aliverti-Sempiana della Can. Gavirate. Nel quattro 4x+ è ancora Sanremo a sbaragliare la concorrenza con Claudio Battaglia, Gianni Rolando, Alessio Bosco, Marco Raffa e Milena Balestra che si impongono su Arolo e Cermignaga.

A livello femminile, hanno spiccato il volo la Lni Sestri Levante di Carola Maccà e Caprera Torino con il doppio Chirieleison-Langero. Bene anche il quattro di coppia della Canottieri Sanremo (Micaelo Brero, Annalisa Zanon, Milena Balestri, Laura Moscatelli ed Alessio Bosco al timone), misto Elpis-Santo Stefano al Mare. Uomini e donne sulla stessa barca nel doppio Master (Barbara Nespolo, Alberto Millo) per la Ginnastica Triestina e nel quattro di coppia Master (Leonella Lupi, Alessandra Fasanaro, Fiorella De Luca, Paolo Taddei, tim. Laura Bixio).

(Foto Danilo Francescano)

Matteo Oneto
FIC Liguria


RISULTATI

 

Prossime Regate

  • LINZ-OTTENSHEIM - 25/08-01/09/2019
    World Rowing Championships
  • PATRASSO - 25-27/08/2019
    Mediterranean Beach Games

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.