Campioni fa esperienza agli Under 23 e pensa ai Tricolori Junior


SAN MINIATO, 25 settembre 2012 - Doveva essere una prova di crescita, per il futuro, la partecipazione della giallorossa Giulia Campioni in singolo ai Campionati Italiani Under 23 di Piediluco svoltisi lo scorso sabato e domenica; lei, primo anno Junior, impegnata contro ragazze anche di cinque anni più grandi.

Così doveva essere, così è stato. Giulia sul lago di Piediluco si è confrontata contro alcune vere e proprie specialiste dello skiff, tenendo alta la bandiera della Canottieri San Miniato e vendendo cara la pelle.

Oltre alla sua determinazione, in un’occasione del genere sarebbe stato necessario anche un pizzico di fortuna, che però in sede di sorteggio è nettamente venuto meno. Nella prima batteria di qualificazione infatti Giulia, bronzo europeo Junior sul quattro di coppia femminile e doppio oro alla Coupe de la Jeunesse sempre sul quadruplo, è capitata contro Giada Colombo della Tritium, Alessandra Patelli del Sile, Gaia Palma del Sisport FIAT e Sara Magnaghi della Moltrasio, che hanno concluso nello stesso ordine non solo questa batteria, ma anche la finalissima di domenica.

Nella qualificazione dunque, Giulia si è risparmiata in vista del recupero pomeridiano, dove erano in palio tre posti per l’accesso alla finale. Qui la diciassettenne allieva di Enzo Ademollo ha lottato con i denti fino alla fine, ma sul traguardo è risultata la prima delle battute: quarta alle spalle di Patelli, Magnaghi (rispettivamente seconda e quarta in finale) e della livornese Irene Vannucci, che ha strappato la finale alla samminiatese per meno di cinque secondi.

Pur senza finale, Giulia Campioni può ritenersi soddisfattissima di come è andata la sua prima esperienza ad una kermesse tricolore di alto livello come quella Under 23, perché da un lato ha dimostrato di poter un giorno competere ai massimi livelli nella specialità, e dall’altro perché questa gara è stata un ottimo riscaldamento in vista di quello che per lei è l’appuntamento tricolore più atteso.

Sabato e domenica, sul bacino dell’Idroscalo di Milano, è in programma l’assegnazione dei titoli Italiani Junior & Assoluti, e nella prima categoria Giulia vuole provare a ritagliarsi, ancora una volta in singolo, uno spazio importante per fare risultato e regalare alla Canottieri San Miniato, dopo tutti i successi a livello internazionale, quella medaglia a un campionato italiano che quest’anno ancora deve arrivare (miglior piazzamento il quarto posto della stessa Campioni ai Tricolori Indoor di Livorno in gennaio).


Ufficio Stampa Canottieri San Miniato

  

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    RISULTATI
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.