Il Friuli Venezia vince l'esagonale giovanile di San Giorgio


TRIESTE, 17 settembre 2012 - Il Friuli Venezia Giulia vince a San Giorgio di Nogaro la 55esima edizione dell'Esagonale Giovanile, precedendo in classifica Slovenia e Alta Austria. A distanza di 5 anni dall'ultima affermazione nella più tradizionale delle competizioni remiere nella nostra regione, e dopo aver sfiorato per due anni consecutivi la vittoria finale, la squadra del Friuli Venezia Giulia si è imposta sabato mattina in 6 delle 14 specialità previste dall'incontro internazionale in calendario sull'Ausa Corno. Una rappresentativa compatta e competitiva in tutti i settori, quelli under 14, come quelli under 16, con nessun equipaggio di valore eccelso, ma un livello invece molto buono in quasi tutte le specialità dell’Esagonale.

Oltre alla nostra regione, Slovenia, Alta Austria, Istria croata, Veneto e Carinzia, le rappresentative che da 55 anni si sfidano sui campi di Italia, Austria, Croazia e Slovenia, in un incontro caratteristico, improntato oltre che sull’agonismo, sull’amicizia ed il rispetto reciproco transfrontalieri. La squadra, selezionata dal CTR Gioia, ha dato subito filo da torcere in particolare alla coriacea compagine slovena, l’avversario più temibile anche nelle passate edizioni, che ha messo a segno 4 vittorie contro le 6 del Friuli Venezia Giulia. Salivano sul gradino più alto del podio: il singolo ragazze (Sansa), il 4 di coppia cadetti (Flego, Accatino, Pizzin, Prelazzi), il doppio cadetti (Barichello, De Marco), il 4 di coppia ragazze (Lonzar, Waiglein, Verrone, Ruggiu), il doppio ragazzi (Centazzo Samuele e Centazzo Paride), ed il 4 di coppia cadette (Piccione, Cecchini, Tosi, Leghissa). Conquistava la medaglia d’argento il 4 senza ragazzi (Zollia, Gortan, Pertosi, Glionna), e quella di bronzo: il 2 senza ragazzi (Tassan, Benco) ed il doppio cadette (Millo, Navarini).

Sempre nella giornata di sabato, nel pomeriggio, si disputava, sempre sul campo della Bassa Friulana, la 18esima edizione del Match Trieste-Zagabria. Un secco cappotto di 4 a zero a favore della squadra croata nel singolo maschile e femminile, nel 4 di coppia femminile e nell’otto maschile, ha riportato in parità le vittorie tra le due rappresentative, dopo 18 anni di competizioni.
 
 

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.