Mondiali Under 23 a Trakai: la presentazione delle gare di sabato


TRAKAI, 13 luglio 2012 - Quattro finali e sette semifinali nella giornata di domani ai Mondiali Under 23 di Trakai (Lituania). Giornata cruciale per il canottaggio azzurro. Si parte alle 10:36 (le 11:36 in Lituania) con il quattro con maschile (Marco Di Costanzo, Emanuele Liuzzi, Simone Ferrarese, Marius Wurzel tim. Luca Benco) impegnato nella finale B contro Lituana, Bielorussia e Ucraina.

Alle 12:44 il singolista leggero Andrea Micheletti è in corsia 2 e gareggia insieme ad Algeria (battuta oggi), Ucraina, Germania, Svizzera e Slovacchia. Alle 13:05, in acqua 1, occorre l'impresa a Fabio Vigliarolo e Vincenzo Abbagnale nella sfida che li vedrà opposti Stati Uniti, Bielorussia, Francia, Sudafrica e Bulgaria. Stessa posizione, alle 13:19, per Veronica Paccagnella e Deborah Battagin contro Stati Uniti, Francia, Grecia, Lituania e Svizzera.

Sette minuti più tardi, sarà il turno di Francesco Cardaioli e Giuseppe Vicino lanciare l'attacco in acqua 3 dopo il miglior tempo nelle batterie: sono tra Germania e Nuova Zelanda, dovranno tener d'occhio anche Corea del Sud, Russia e Belgio. Alle 13:54 i colleghi leggeri Andrea Fois e Simone Molteni gareggiano contro Ungheria, Polonia, Stati Uniti, Spagna e Danimarca. Alle 14:08 ci sarà, invece, la semifinale del quattro senza Pesi Leggeri di Guido Gravina, Gianluca Sapino, Alin Zaharia e Matteo Pinca: l'Italia, campione del mondo e più veloci di tutti in batteria, rivedrà la Francia insieme a Canada, Polonia, Danimarca e Stati Uniti.

Nel quattro di coppia, invece, tocca a Gabriele Cagna, Matteo Baluganti, Bernardo Miccoli e Michele Manzoli riannodare i fili del discorso, due giorni dopo la miglior prestazione cronometrica nelle qualificazioni. Sulla loro strada, alle 14:29, ci saranno Germania, Ucraina, Repubblica Ceca, Gran Bretagna e Romania.

Le finali inizieranno, invece, alle 15:36 con Denise Zacco, Cecilia Bellati, Eleonora Trivella ed Elena Coletti in acqua 2 di fronte a Stati Uniti, Germania e Olanda. Poi, alle 15:49, Francesco Schisano e Vincenzo Serpico provano a capitalizzare nel due senza Pesi Leggeri contro Hong Kong, Gran Bretagna, Francia, Germania e Repubblica Ceca. Anche Claudio Provenzano, Francesco Pegoraro, Leone Barbaro e Matteo Mulas non vedono l'ora di scendere in acqua: pazienteranno sino alle 16:15, orario di inizio del quattro di coppia Pesi Leggeri con avversari Danimarca, Germania, Francia, Austria e Olanda. Tredici minuti dopo, invece, chiusura dedicata al quattro di coppia di Alessandra Patelli, Sara Magnaghi, Giada Colombo e Gaia Palma: dall'acqua 6, opposte a Romania, Australia, Germania, Polonia e Nuova Zelanda.

 

 

Prossime Regate

  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.