Cento giorni al Mondiale di Coastal Rowing


BARI, 12 luglio 2011 - Proseguono i preparativi per il Mondiale di Coastal Rowing, in programma a Bari dal 20 al 23 ottobre. L’assegnazione della competizione, giunta alla quinta edizione ed organizzata da un Comitato Organizzatore Locale composto da esponenti del Centro Universitario Sportivo di Bari e del Circolo Canottieri Barion, suggella il costante sviluppo registrato nelle ultime stagioni dal movimento pugliese. Il Comitato Regionale Puglia e Basilicata, grazie al sostegno della Federazione Italiana Canottaggio del presidente Enrico Gandola, ha meritato l’investitura della F.I.S.A. (Federazione Internazionale Canottaggio) dopo essersi cimentato con successo, con il supporto delle società remiere locali, in numerose manifestazioni su scala nazionale: il Campionato Italiano Coastal Rowing del 2009 a Monopoli ed il Campionato Italiano di Indoor Rowing del 2010 a Bari.

Battezzato a Mandellieu Cannes, in Francia, nel 2007, il Mondiale torna in acque italiane a tre anni dall’appuntamento di Sanremo. Dopo Plymouth, in Inghilterra, nel 2009 ed Istanbul, in Turchia, lo scorso anno, ora tocca a Bari incoronare i più forti sodalizi in assoluto, in un’edizione che promette di battere ogni record di partecipazione, sia per la centralissima posizione del capoluogo pugliese nel Mediterraneo che per il crescente successo riscosso dalla specialità in ambito federale: “Ci stiamo preparando all’arrivo di circa mille partecipanti, fra atleti, accompagnatori ed addetti ai lavori – annuncia Pasquale Triggiani, coordinatore dell’evento – La rappresentanza più numerosa sarà quella francese, oltre quella italiana, ma arriveranno concorrenti di tutto rispetto anche dall’Oceania”.

Le regate si svolgeranno sul Lungomare Monumentale di Bari, con partenza nelle acque antistanti la Presidenza della Regione Puglia ed arrivo in prossimità della Rotonda Diaz, dove sorgerà un villaggio dedicato al pubblico. Nei pressi della spiaggia Pane e Pomodoro, invece, ci saranno gli spazi riservati agli atleti ed alle imbarcazioni, mentre il Circolo Canottieri Barion ospiterà la segreteria organizzativa di un evento che ha l’ambizione di solleticare l’interesse dell’intero capoluogo: “Si tratta di tre località nel cuore della città, luogo di transito giornaliero per migliaia di baresi – precisa Triggiani – Mai nella storia della manifestazione il percorso di gara è stato così vicino al centro della sede di gara, nel pieno rispetto delle finalità promozionali del canottaggio costiero”.

Nel week-end, intanto, il responsabile nazionale Coastal Rowing, Stefano Ottazzi, ha potuto verificare gli ulteriori progressi compiuti dall’organizzazione in vista del Mondiale, in concomitanza della visita a Molfetta, a 30 km a nord di Bari, delle telecamere di Linea Blu, la popolare trasmissione di Rai Uno dedicata al mare. L’occasione è stata propizia per dedicare una vetrina alla specialità, con la partecipazione del canottiere barese Domenico Montrone (Fiamme Gialle), ed all’evento di Bari, con interviste a referenti locali ed una dimostrazione di gara offerta dagli atleti di Cus e Barion, in collaborazione con la locale Lega Navale.

Prossime Regate

  • LINZ-OTTENSHEIM - 25/08-01/09/2019
    World Rowing Championships
  • PATRASSO - 25-27/08/2019
    Mediterranean Beach Games

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.