Coppa del Mondo a Lucerna: le sfide azzurre di domani


LUCERNA, 08 luglio 2011 - Domani sarà un’altra lunga giornata per il canottaggio azzurro a Lucerna dove è in pieno svolgimento la terza prova di Coppa del Mondo. Il via alle 9:12 con la prima semifinale del singolo pesi leggeri: Ruta e Gabriele vogliono assicurarsi due dei tre posti che garantiscono l’accesso alla finale delle 16:50 contro Francia 1, Danimarca, Perù e Norvegia. Alle 11:30 c’è, invece, la finale C di Sansone e Ustolin.

Alle 13:30 prendono il via le semifinali del programma olimpico: subito in acqua Bertolasi e Wurzel (lane 6) a caccia dell’impresa contro Canada 2, Australia 2, Usa 1 e 2 e Gran Bretagna. Diciotto minuti dopo tocca a Carboncini e Mornati, nella stessa specialità, mostrare il proprio valore contro le due Germania, Grecia (i gemelli Gkountoulas), i campioni mondiali Murray e Bond (Nuova Zelanda) e Gran Bretagna 2. Nella gara successiva (13.54) Laura Schiavone e Betta Sancassani partono in acqua 2 contro Cina 1, Repubblica Ceca, Gran Bretagna 1, Nuova Zelanda e Stati Uniti. I

Il Canada di Vandor e Sylvester è il più pericoloso avversario del doppio leggero di Luini e Bertini (14:12), occhio anche ai danesi Rasmussen e Qvist in gara assieme a Bulgaria, Belgio e Svizzera. Poco dopo (14:18), dall’acqua 1, Perino e Galtarossa vorranno confermarsi dopo il passaggio del turno odierno in una difficile semifinale che li opporrà a Slovenia, Gran Bretagna, i campioni mondiali della Nuova Zelanda, Australia 1 e Norvegia. Non semplice anche il compito del quattro senza (Capelli, Fossi, Paonessa, Palmisano) contro Spagna, Stati Uniti 2, Germania 1, Nuova Zelanda e Serbia (14:36). Alle 14 e 42 e alle 14:48 due barche italiane nel doppio pesi leggeri femminile: prima Milani e Marasca (corsia 3) se la vedranno con Grecia, Germania, Stati Uniti 1 e 2 e Nuova Zelanda. Poi Pollini e Bello contro Francia, Australia, Canada, Gran Bretagna e Olanda.

Al fianco di Ebbesen e soci, il quattro senza azzurro di Danesin, Caianiello, Miani e Goretti. Polonia, Svizzera, Germania e Repubblica Ceca gli altri rivali alle 15 in punto. Il recupero del quattro di coppia rosa (15:06) porrà Patelli, Palma, Colombo e Calabrese insieme alle due Cina, alla Nuova Zelanda e all’Australia. Da brividi la semifinale di Frattini, Venier, Stefanini e Raineri opposti a Croazia e Germania, le due nazioni attualmente più in forma nel quattro di coppia, Francia, Gran Bretagna e Slovenia.

Alle 17:10 Italia (Agamennoni, Battisti, tim. Fanchi) contro Australia nel due con. Alle 17:30 il quattro di coppia leggero azzurro (Sancassani, Gilardoni, Basalini, Rigon) affronta Irlanda, Svizzera, Norvegia, Germania e Danimarca. Gran finale di giornata alle 17:40 con l'otto pesi leggeri (Scala, Regalbuto, Riccardi, Santi, La Padula, Amarante, Vlcek, Tuccinardi, tim. Barattolo) impegnato in acqua 2 contro Danimarca e Germania.


Nelle immagini (D.Seyb): Pietro Ruta; il doppio leggero Luini-Bertini; il quattro di coppia

 

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    RISULTATI
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.