Bene i club triestini ai Tricolori di Gavirate


TRIESTE, 08 giugno 2011 - Un Campionato Italiano all'insegna del maltempo quello disputatosi nel fine settimana a Gavirate sul lago di Varese, con pioggia battente sabato e domenica e rari sprazzi di sereno. Una manifestazione che ha visto la partecipazione di oltre un migliaio di atleti provenienti da tutta Italia, che nelle categorie ragazzi, under 23, esordienti ed adaptive, si confrontavano per la conquista dei 44 titoli tricolori in palio. Eccellenti le prestazione dei club triestini, sopra tutti il Saturnia, che porta nel la bacheca del club di viale Miramare due titoli importanti come l'otto under 23 ed il 4 senza femminile, e la Canottieri Trieste, che a distanza di 53 anni (l'ultimo titolo tricolore risale al 1958), conquistava sul lago lombardo il titolo nel doppio femminile esordienti.

La mattinata di domenica vedeva subito protagonisti I remi triestini che nella categoria esordienti, nella disciplina del doppio femminile, vedeva Lisann Bartolovich e Eloisa Dutra ingaggiare un confronto interessante con Billi e Carrino, e grazie ad uno spunto migliore, le due ragazze della Canottieri Trieste, preparate da Valentina Mariola, riuscivano negli ultimi metri a precedere di poco (4”) le avversarie, conquistando il titolo italiano. Nel 4 senza ragazze, dopo una prima parte di gara incerta, Buldrin, Ruggiu, Verrone e Waiglein, (Saturnia), prendevano con decisione la testa della gara, lasciando le avversarie nella loro scia, presentandosi in dirittura d'arrivo con una barca luce sulle loro antagoniste, conquistando così il primo tricolore della giornata per la società barcolana allenata da Spartaco Barbo. In chiusura di manifestazione giungeva il bis per il Saturnia, nell'ammiraglia del canottaggio: l'otto, titolo rincorso a lungo in queste ultime stagioni.

Partivano con il favore del pronostico I triestini che però dovevano guardarsi soprattutto dalla Marina Militare di Sabaudia. Mansutti, Ferrarese, Mangano, Duchich, Glionna, Mannozzi, Baldini, Brezzi, tim. Benco, prendevano da subito l'iniziativa, accumulando un vantaggio al primo intertempo, rintuzzando gli attacchi di Marina e Stabia. Il colpo in acqua deciso e un'azione fluida e irresistibile contribuivano ad aumentare il vantaggio che a a metà gara era consistente. Nel serrate finale degli ultimi 500 metri, tentavano di farsi sotto gli avversari, ma Mansutti & C. rispondevano all'unisono, andando a conquistare il primo titolo nell'otto under 23.

Triestino, ma tesserato per I colori delle Fiamme Gialle di Sabaudia, Bernardo Miccoli contribuiva alla conquista di due titoli italiani per le barche dei finanzieri: il 4 con ed il 4 di coppia, confermandosi atleta di talento e pedina insostituibile della nazionale under 23. Ancora medaglie per il Saturnia, spesso nemmeno troppo distanti dalla prima posizione: è il caso del 4 di coppia pesi leggeri, di Millo, Tedesco, Forcellini e Panteca, che nel 4 di coppia pesi leggeri conquistava l'argento, di Venerando che tra gli adaptive in formazione mista nel 4 con giungeva al secondo posto. Medaglia di bronzo meritata infine per l'otto ragazzi del Saturnia, di Ferrari, Reganzin, Lagovini, Marfoglia, Glionna, Gortan, Pertosi, Giorgi, timoniere Tassan, a coronamento di una stagione interessante per le giovanissime promesse del Circolo barcolano. egli altri regionali in gara, 4° posto per Lonzar, Verrone, Canetti, Waiglein (Saturnia) nel 4 di coppia ragazze, per la Locci (Timavo) nel singolo under 23, per Covassin e Panteca, tim. Tassan (Saturnia) nel 2 con, per Sverko (Padova) nel doppio5° posto per aimondi (Adria) nel singolo esordienti, Barducci e Cernic (Timavo) nel doppio ragazzi, Pogliani e Zullich (Pullino) nel doppio ragazze, Piccirillo e Buzzai (Ginnastica Triestina) nel 2 senza under 23; 6° per Bonazza e Rusconi (Timavo) nel doppio ragazzi, 8° Piccirillo e Buzzai (Ginnastica Triestina) nel doppio under 23.


Maurizio Ustolin

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.