Gavirate: ecco tutti i neocampioni d'Italia Under 23, Ragazzi, Adaptive
 ed Esordienti


GAVIRATE, 05 giugno 2011 - Si chiudono a Gavirate i Campionati Italiani Under 23, Ragazzi, Adaptive ed Esordienti contraddistinti dalla partecipazione di oltre 1000 canottieri provenienti da tutta Italia. In mattinata la pioggia, nel pomeriggio un pallido sole: il campo di regata lombardo viene anche segnato da vento trasversale a favore di media intensità ma in acqua non mancano le emozioni con vittorie sul filo di lana e sorpassi negli ultimi metri.

Tra gli under 23 spicca la maiuscola prestazione di Francesco Cardaioli (Canottieri Padova): il canottiere allenato da Alberto Rigato vince in 6’59 dominando in lungo e in largo nel singolo. Titolo italiano anche per il peso leggero Leonardo Boccuni (Elpis), per Giada Colombo (Tritium) e la PL Elena Coletti (Lavoratori Terni). Nella punta Napoli conferma la sua grande tradizione con il due senza del Posillipo (Di Costanzo, Minichini), il due senza leggero del CN Stabia (Schisano, Serpico) e il due con del CRV Italia (Bianco, Giuseppe Vicino, tim. Pociecha). Quattro di coppia e quattro con vanno ai finanzieri Ponti, Paonessa, Miccoli e Landi (tim. Calvanese). Tiratissime le prove del doppio, caratterizzate da vari colpi di scena: ad avere la meglio sono la Canottieri Baldesio (Manzoli, Chiodelli Palazzoli) ed i pesi leggeri della Telimar (Di Liberti, Provenzano) con il sodalizio cremonese di Giancarlo Romagnoli felice anche per il quattro di coppia leggero (Cortesi, Lupi, Margheri, Dadati). Due squilli a testa in campo femminile per Lario e Sisport Fiat: le lariane Noseda e Longatti si affermano nel doppio leggero e nel quattro di coppia assieme ad Aurelia Wurzel e Marzari, le torinesi Palma e Valtorta brillano nel due senza e nel quattro senza con Basadonna e De Magistris. Nei due quattro senza maschili vanno a segno la Canottieri Firenze (Marcaccini, Nannini, Gattai, Zileri) ed i pesi leggeri della Marina Militare (Amarante, De Piccoli, Perali, Ferraiuolo). Doppio femminile alla Gavirate (Valentina Calabrese, Torsellini), quattro di coppia femminile direzione Canottieri Padova (Derme, Fasolato, Amistà, Boaretto). In chiusura la festa del Saturnia per la vittoria nell’otto con Mansutti, Ferrarese, Mangano, Duchich, Glionna, Mannozzi, Baldini e Brezzi (tim. Benco)

Antonio Vicino (CRV Italia) e Chiara Ondoli (De Bastiani Angera) sono i neocampioni d’Italia nel singolo Ragazzi. Secondo titolo consecutivo per la Canottieri Lario (Davide e Lorenzo Gerosa, Guanziroli, Masperi) nel quattro di coppia Ragazzi, parlano napoletano il quattro senza (Posillipo con Noia, Maestrale, Fragliasso e Minichini) e il quattro con (CN Stabia con Orazzo, Cavaliere, Abagnale, Elefante, tim. D'Aniello). Il GS Cavallini (Celoni, Papenti) fa il vuoto nel due senza Ragazze. In direzione Corgeno il doppio Ragazze con Broggini e Macrì, verso Limite sull’Arno la coppa per i vincitori del due senza Borsini e Puccioni. Una rimonta formidabile spinge la Lavoratori Terni (Brizi, Mazzarini) verso il successo nel doppio Ragazzi, al Saturnia il quattro senza femminile con Buldrin, Ruggiu, Verrone e Waiglein. Gavirate profeta in patria nel quattro di coppia femminile (Veronica Calabrese, Salvatoni, Cova, Cesarini) e nell’otto (Bertone, Petenatti, Sterzi, Lami, Ossola, Brunelli, Schwartz, Spirito, tim. Zoppi).

Tra gli Adaptive, l’azzurro Daniele Stefanoni firma per l’Aniene il titolo italiano nel singolo TA, lo stesso fa Fabrizio Caselli (Firenze) nel singolo AS. Il quattro con più veloce è il misto Gavirate-Aniene-Milano (Agoletto, Trombetta, Bozzato, Di Battista, tim. Franzetti), tra gli intellettivi brilla la gig a 4 Gavirate-Arolo (Brunengo, Tieghi, Borsani, Indelicato, tim. Fanchi).

Nella categoria Esordienti due titoli italiani alla Canottieri Sampierdarenesi con la singolista Veronica Paccagnella e il doppio di Bricola e Rapetti. Monate (Omar Callegari) e Caprera (Lapi, Ravazza, Mulassano, Zocchi, tim. Gica) si laureano campioni d’Italia nel singolo e nel quattro con, doppio femminile alla Canottieri Trieste (Bartolovich, Dutra).


Nelle immagini (C.Cecchin): Francesco Cardaioli, Elena Coletti, Di Liberti e Provenzano, il quattro senza della Canottieri Firenze (cliccare sulle immagini per ingrandirle)
 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.