Coppa del Mondo: argento per il due senza Carboncini-Mornati
 in Germania


MONACO DI BAVIERA, 29 maggio 2011 - Un argento per l’Italia dopo le finali della prima prova di Coppa del Mondo di Monaco di Baviera (Germania). A brillare è il due senza di Lorenzo Carboncini e Niccolò Mornati, nel 2010 vicecampione d’Europa e quarto ai Mondiali di Lake Karapiro. Il doppio leggero (Lorenzo Bertini, Elia Luini) e il quattro di coppia (Valentina Calabrese, Giada Colombo, Laura Schiavone, Elisabetta Sancassani) si classificano in quinta posizione, un gradino sopra il quattro senza (Mario Paonessa, Francesco Fossi, Vincenzo Capelli, Andrea Palmisano) e il quattro senza pesi leggeri (Daniele Danesin, Bruno Mascarenhas, Andrea Caianiello, Martino Goretti).

Carboncini e Mornati conquistano la seconda posizione nel due senza piazzandosi a ridosso della Gran Bretagna vicecampione del mondo. Tonici per tutto il percorso, gli azzurri respingono bene gli attacchi finali della Grecia. "Sono contento, è stata una bella gara di contatto con Gran Bretagna e Grecia. Gli inglesi erano davvero vicini, in tutto il 2010 non ci è mai capitato. Va bene così, non potevamo chieder di meglio per l'esordio in Coppa del Mondo” sono parole di Mornati. "Buona prestazione, buon passo. Siamo soddisfatti anche perché possiamo fare ancora meglio e lavorare bene per eliminare i nostri difetti nei 40 giorni che precedono Lucerna” aggiunge Carboncini.

Delude il doppio leggero di Bertini e Luini, incappato in una giornata negativa nonostante un buon rendimento in batteria, nei quarti e in semifinale. Gli azzurri si concentrano soprattutto sulla Gran Bretagna, campione del mondo e oro olimpico, ma sono Germania (oro) e Francia (argento) le avversarie più in forma. Il quattro senza leggero resta in gara oltre 1500, a tre decimi dalla Danimarca prima classificata, ma nel finale non trova il giusto spunto  per lottare per il podio.

Positiva l’esperienza del quattro di coppia femminile, una formazione sperimentale che tira fuori le unghie e non sfigura contro avversarie più quotate per blasone e forza fisica. In difficoltà per potenza e velocità il quattro senza pesante, all’arrivo in ritardo di quasi quindici secondi rispetto alla Gran Bretagna e mai in grado di impensierire i propri avversari.

Ecco i risultati delle altre barche azzurre dopo le finali di consolazione: settimo il doppio di Leopoldo Sansone e Federico Ustolin, ottavo il quattro di coppia (Paolo Perino, Simone Venier, Matteo Stefanini, Simone Raineri) e nono il due senza donne (Claudia Wurzel, Sara Bertolasi). Prossimo appuntamento in Coppa del Mondo per l’Italia a Lucerna (Svizzera) dall’8 al 10 luglio.


Nelle immagini (D.Seyb): Carboncini e Mornati sul podio; il doppio PL Luini-Bertini; il quattro di coppia femminile azzurro
 
 

Prossime Regate

  • Victoria - 11-14/10/2018
    World Rowing Coastal Championships
    RISULTATI E START LIST
  • Torino - 13-14/10/2018
    Regata Nazionale Para Rowing Trofeo "Rowing for Tokyo"
  • Sanremo - 13-14/10/2018
    XXXVII^ Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi e Cadetti
  • Roma - 14/10/2018
    Regata Nazionale "Via Le Mani"
    RISULTATI
  • Oristano - 14/10/2018
    Regata Regionale (Campionati Regionali Sardi) Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • Treviso - 14/10/2018
    Regata Regionale Promozionale Otto f.s. open Trofeo Restera Aperta ad altre Regioni
  • Taranto - 14/10/2018
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja Aperta ad altre Regioni

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.