Enrico Gandola, La linea tra l'entusiasmo degli Allievi e la passione
 dei Master


VARESE, 11 aprile 2011 - Il presidente federale Enrico Gandola ha rilasciato il seguente commento alla fine del Meeting Allievi, Cadetti e Master di Varese.

"I Meeting Nazionali Allievi, Cadetti e Master sono sempre un appuntamento gioioso in cui è possibile vedere congiuntamente all’opera le più giovani leve ed i veterani del canottaggio italiano. Passo dopo passo, ci avviciniamo al Festival dei Giovani spostato a Ravenna in seguito ai pesanti ritardi organizzativi accumulati a Milano. In questi appuntamenti, capita spesso di intuire che tra i giovani in acqua ci sono elementi interessanti dal punto di vista agonistico. La priorità però è sempre quella di fare in modo che la nostra disciplina diventi la loro fedele compagna di viaggio e trasmetta loro i valori più nobili che sono le antiche ma vigorose radici del nostro sport.

E’ importante per i nostri ragazzi che già adesso imparino a divertirsi nel pieno rispetto delle regole e degli avversari, esultando per le vittorie, ed accettando le sconfitte come una parte del gioco.

Anche a Varese ho potuto cogliere questi fondamentali elementi. Desidero, quindi, complimentarmi con i tecnici ed i dirigenti per l’attenzione riservata al ruolo educativo dello sport, e per l’ottimo lavoro svolto e funzionale al processo di crescita dei nostri giovani. Esiste una linea tra l’entusiasmo dei giovanissimi e la passione dei Master, un solco tracciato dal tempo che collega ed unisce, come solo le grandi passioni possono fare, due generazioni, padri e figli. Passione che contagia anche i nostri Adaptive ai quali rivolgo un in bocca al lupo perchè stanno preparando una stagione particolarmente intensa che li porterà a gareggiare per i pass paralimpici a Bled tra fine agosto e inizio settembre. Rivolgo i miei complimenti anche alla Canottieri Varese, al presidente Morello e al suo staff: insieme alla Federazione e alla Provincia di Varese, stanno lavorando molto in previsione degli eventi internazionali già assegnati e da assegnare, ma conservano anche lo spirito, la passione e la determinazione necessari per l’organizzazione di un Meeting di grande livello. Bravi!
"

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.