Grande successo per Autoeuropa TeLiMar a Piana degli Albanesi


PIANA DEGLI ALBANESI, 11 aprile 2011 - Una perfetta macchina organizzativa, quella strutturata dal Presidente del TeLiMar Marcello Giliberti e dal Presidente del Comitato Regionale FIC Sicilia Lorenzo D’Arrigo, che ha garantito un grande successo al Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master disputato a Piana degli Albanesi Sabato 9 e Domenica 10 Aprile.

Ben 230 atleti, molti dei quali al seguito di prestigiose società provenienti dal Centro-Sud Italia come il Posillipo, la Canottieri Napoli, il CRV Italia, l’Irno di Salerno, i Vigili del Fuoco Carrino di Brindisi, il Pro-Monopoli, l’Ichnusa di Cagliari e persino la toscana Canottieri San Miniato, hanno dato vita per due intere giornate ad avvincenti regate in uno sfondo straordinario caratterizzato dal contesto altamente ecologico del Lago di Piana degli Albanesi, con un’organizzazione attenta ad ogni minimo particolare.

In palio il Trofeo ENEL Centrale Guadalami, che è stato vinto con 238 punti da Autoeuropa TeLiMar, società organizzatrice che ‘giocava’ in casa, avendo da una decina di anni basato parte della propria attività su Piana degli Albanesi, che è riuscita così a rafforzare la sua momentanea leadership in ambito nazionale giovanile, consolidando il primo posto in classifica. Il Club dell’Addaura ha conquistato ben 8 medaglie d’oro, 5 medaglie d’argento ed 8 medaglie di bronzo. Seconda piazza per il Pro-Monopoli con 178 punti e terza per il Lauria con 172 punti.

Tutto si è svolto in un clima di totale afflato, attraverso il quale gli organizzatori sono sapientemente riusciti a coniugare l’Evento sportivo con un momento di grande socializzazione e di conoscenza del territorio di Piana, di cui i tanti giovani provenienti da oltre stretto hanno avuto modo di apprezzare le bellezze e di degustare gli straordinari Cannoli, ricordati anche nel Logo della Manifestazione inserito in maniera originale nelle magliette distribuite a tutti i partecipanti, in cui due atleti ‘cavalcavano’ il cannolo al posto della tradizionale imbarcazione di canottaggio.

Straordinarie le condizione meteo della domenica, con il Lago di Piana degli Albanesi, invaso artificiale dell’Enel, da spettacolare cornice, e con il Centro Tecnico di Canoa e Canottaggio della Provincia Regionale di Palermo in grande spolvero, fruito da tutti questi colorati giovani atleti.

Coinvolgente la cerimonia di premiazione, alla quale sono intervenuti il Vice-Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Avv. Stefano Comellini, il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti della Federazione Peppino Pintabona, il Sindaco di Piana degli Albanesi Gaetano Caramanno, l’Assessore allo Sport della Provincia Regionale di Palermo Michele Nasca ed il Funzionario dell’Enel Luigi Di Fiore, conclusasi con una grandiosa degustazione di cannoli.

Allegata la foto della squadra giovanile di Autoeuropa TeLiMar che ha vinto il Trofeo ENEL Centrale Guadalami, insieme ai dirigenti federali.


Ufficio Stampa Autoeuropa TeLiMar
Francesco Trupia

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.