Adaptive a Pombia: buona l'adesione da varie zone d'Italia


ROMA, 11 marzo 2011 - Varese, Milano, Torino, Novara, Ferrara, Cesena, Arezzo, Firenze, Padova, Napoli, Bari, Potenza, Roma: queste le città, con le relative società ed i relativi atleti, che hanno risposto presente all’appello lanciato dal CT Adaptive Paola Grizzetti tramite il progetto SuperAbile, promosso da FIC, Inail e CIP. Il raduno si terrà domani e domenica presso il Centro Naturabile di Pombia (Novara).

Il programma prevede l’accoglienza domani mattina alle ore 9:30 e l’introduzione all’Adaptive Rowing attraverso un video promozionale. Successivamente, intorno alle 11:30, ci sarà l’incontro con il medico federale Piero Poli e l’ingegnere Inail Enrico Boccafogli. L’avvio delle prove al remoergometro è previsto per le 14, successivamente gli atleti saranno divisi in due gruppi che sosterranno prova in barca e visita medico-funzionale.

Domenica Carlo Varalda si soffermerà sulle valutazioni fisiologiche dei ragazzi: il CT Paola Grizzetti ed i suoi collaboratori porteranno nuovamente i ragazzi al remoergometro e in barca.
 

Nella foto: La squadra azzurra Adaptive a Karapiro 2010

Prossime Regate

  • Casale Monferrato - 20/01/2019
    Campionato Piemonte Indoor Rowing
    RISULTATI GARE
  • Olbia - 20/01/2019
    Regata Regionale Fondo Remiamo in Gallura
  • Pisa Navicelli - 26-27/01/2019
    Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.