Master: le linee guida dei Campionati Italiani


ROMA, 17 febbraio 2011 - Nella riunione di Bari, il Consiglio Federale ha esaminato ed approvato le linee guida del gruppo di lavoro Master, capitanato da Stefano Ottazzi, in merito alla disputa dei Campionati Italiani in barca olimpica e da coastal rowing. In precedenza a Trieste, lo scorso 16 gennaio, era stata deliberata l’istituzione della rassegna tricolore dando mandato proprio al responsabile Master di produrre una proposta condivisa dall’intera categoria.

Abbiamo svolto un’indagine a tutto campo, sono stati consultati Master di tutte le età, di tutte le regioni e di diversa interpretazione “agonistica “, per cui io e il gruppo di lavoro riteniamo che il risultato finale della proposta sia lo specchio della volontà dei nostri atleti Master – spiega Ottazzi - I Campionati Italiani sono una svolta per il mondo Master: desidero pertanto ringraziare il presidente federale Enrico Gandola e il Consiglio Federale per aver ascoltato e analizzato attentamente le richieste della categoria”.

In barca olimpica il titolo verrà assegnato nell’ambito di gare con partenze anche volanti sulla distanza di 1000 metri. Per ogni specialità è richiesta la partecipazione di almeno quattro equipaggi: in alternativa, si procederà all’accorpamento con la definizione degli handicap (calcolati all’arrivo) secondo la relativa tabella. Per gli accorpamenti esiste una limitazione: due, massimo tre accorpamenti (es. l’otto) e in caso di cancellazione della gara la comunicazione della segreteria federale avverrà con il dovuto anticipo in modo tale da dare ai Master la chance di iscriversi in altre specialità. Per le iscrizioni ai Campionati, le barche saranno societarie in tutte le specialità previste eccetto che per l’otto, misto nella misura del 25% con titolo assegnato alla società che iscrive l’equipaggio. Novità: come diretta conseguenza dell’istituzione dei Campionati Italiani, dal 2012 gli atleti dovranno scegliere se tesserarsi come Master oppure Senior.

Nel coastal rowing, si potranno iscrivere barche esclusivamente societarie nel singolo, doppio e quattro di coppia con timoniere: le categorie saranno under 43, over 42 e over 55 (criterio della media età dell’equipaggio). Niente titoli italiani per le gare con unico iscritto.

Prossime Regate

  • Lago Piediluco - 12-14/04/2019
    Regata Internazionale Memorial Paolo d'Aloja
    Classifica Generale Memorial
    Sunday final results
    Sunday semifinal results
    Saturday heat results
    Saturday final results
    Friday semfinal results
    Friday heat results
  • Limite sull'Arno - 14/04/2019
    1^ prova Toscana sprint
    RISULTATI GARE
    Classifica per Società
  • Pescate - 14/04/2019
    Regata Promozionale Sprint
    RISULTATI FINALI
  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.