Global Games: record del mondo Portogallo, due medaglie Italia


iCOGOLETO (Savona), 01 ottobre 2011 - Record mondiale a Cogoleto questa mattina nel canottaggio indoor. Il Portogallo abbassa di un secondo il suo primato, 15’08’’8, stabilito un anno fa a Caminha e batte ancora Hong Kong dopo una sfida molto accesa nella staffetta 4x1000. Bronzo per l’Italia (Francesco Di Donato, Luca Varesano, Elisabetta Tieghi, Marta Sapia), terza medaglia per la Nazionale in due giorni dopo l’argento di Donato e il terzo posto nella 4x500.

Nel pomeriggio Katia Quattrociocchi firma la quarta medaglia piazzandosi al secondo posto (1’54’’6) nei 500 metri individuali dietro la portoghese Pinho. Quarto Francesco Di Donato, alle spalle dei tre sudafricani tirati a lucido grazie anche al riposo mattutino dovuto alla mancata partecipazione della staffetta. Si chiude con 4 medaglie (due argenti e due bronzi) la spedizione del remo azzurro ai Global Games con grande soddisfazione per il CT Paola Grizzetti.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.