Eton: Risultati e Resoconti RECUPERI, QUARTI, SEMIFINALI


ETON, 05 agosto 2011 - Giornata di sole oggi a Eton (Gran Bretagna) per la terza giornata di gare ai Mondiali Junior che prevede la disputa di recuperi, quarti e semifinali. Temperatura intorno ai 20 gradi e vento quasi nullo sul bacino del Dorney Lake.
  

Quattro di coppia Femminile (le prime tre in finale)
La Germania viaggia spedita guadagnando così subito 1''54 dopo i primi 500 metri. C'è il grintoso equipaggio azzurro, secondo con Carmela Pappalardo, Silvia De Matteis, Chiara Ondoli e Cecilia Bellati. Le azzurre perdono contatto con le tedesche tra i 1000 (2''11) ed i 1500 (3''73) ma hanno un buon ritmo e sono ben più veloci di Australia e Svizzera, quarta e quinta. Negli ultimi 500 metri le statunitensi approfittano di un leggero calo dell'Italia per aggiudicarsi la finale ma ciò non preclude l'ingresso in finale della terza barca femminile dopo due senza e quattro senza. ITALIA IN FINALE.
Nell'altra semifinale vittoria per la Romania (6'44''76) con 1''88 sulla Bielorussia e avanti anche l'Olanda che per dieci centesimi estromette la Gran Bretagna dalla finale.
(sf2)
1) GER (Franziska Kreutzer, Anne Marie Kroll, Rona Schulz, Shirin Brockmann) 6’45”33, 2) USA (Mackenzi Sherman, Erin Reelick, Elizabeth Youngling, Nancy Miles) 6’49”27, 3) ITA (Carmela Pappalardo, Silvia De Matteis, Chiara Ondoli, Cecilia Bellati) 6’50”85, 4) SUI (Patricia Merz, Josephine Galantay, Adeline Seydoux, Frederique Rol) 6’53”87, 5) AUS (Molly Goodman, Jessie Allen, Sarah Zillmann, Leah Saunders) 6’58”44, 6) JPN (Yuko Shimoo, Ayaka Matsui, Shiori Yamamoto, Ai Tsuchiya) 7’01”49(sf1)
1) ROU (Ioana Vrinceanu, Isabela-Mihaela Solomon, Ionela-Madalina Rusu, Laura Oprea) 6’44”76, 2) BLR (Hanna Kolyshkina, Iryna Karatkova, Tatsiana Klimovich, Darya Marchanka) 6’46”64, 3) NED (Karien Robbers, Anne Fischer, Kirsten Lanz, Ilse Paulis) 6’47”29, 4) GBR (Jessica Leyden, Klara Weaver, Katie Bartlett, Lucy Burgess) 6’47”39, 5) NZL (Ashleigh Hodge, Georgia Perry, Jessica Van Rossum, Tessa Young) 6’47”85, 6) RUS (Anastasia Lebedeva, Yana Kulygina, Elena Oriabinskaia, Vasilisa Kostygova) 6’59”29

Singolo Femminile (le prime 2 in semifinale)
Elena Coletti stacca il pass per la semifinale di domani senza troppo soffrire. Già dopo i primi 500, la qualificazione è assolutamente in ghiaccio. La slovena Cokelj riesce a contenerla nei primi 1000 metri, le altre restano troppo indietro subito per poterla insidiare. La vogatrice ternana chiude in 8'14''16 con oltre sette secondi sulla slovena, anch'essa qualificata. ITALIA IN SEMIFINALE

(r1)
1) ITA (Elena Coletti) 8’14”16, 2) SLO (Tarin Cokelj) 8’21”21, 3) CRO (Ivana Krkljus) 8’25”88, 4) GRE (Aikaterini Kalamara) 8’29”42, 5) EST (Marta Joumees) 8’41”27
(r2)
1) CZE (Lucie Zabova) 8’12”44, 2) BEL (Eveline Peleman) 8’17”32, 3) USA (Sophie Heywood) 8’20”38, 4) TUN (Racha Soula) 8’40”49, 5) ZIM (Caroline Hammond) 8’50”92, 6) VEN (Jenesis Perez) 8’56”91

Quattro senza femminile (i primi due in finale)
Accelera subito la barca italiana (Ludovica Lucidi, Sara Magnaghi, Sandra Celoni, Beatrice Arcangiolini) che transita prima ai 500 e poi ai 1000 con 1''20 sulla Germania. Nel terzo parziale l'Italia paga le tante energie spese, la Germania ha un altro ritmo e la supera. Passa anche l'Australia ma Arcangiolini e compagne trovano forza e cuore per il controsorpasso e per cacciare le australiane (60 centesimi) dalla finale. Brave ragazze, missione compiuto. Domani alle 15.50 troveranno Gran Bretagna, Canada, Germania e le vincitrici delle batterie di ieri (Nuova Zelanda e Stati Uniti). ITALIA IN FINALE.
(b2)
1) GER (Svenja Leemhuis, Karen Kiesewetter, Sandra Dinter, Claudia Henrich) 6’54”88, 2) ITA (Ludovica Lucidi, Sara Magnaghi, Sandra Celoni, Beatrice Arcangiolini) 6’56”69, 3) AUS (Georgina Gotch, Lilly Tinapple, Natasha Gay, Eleanor Wilson) 6’57”19, 4) BLR (Karyna Shypila, Tatsiana Zhurauskaya, Alina Lankovich, Kseniya Ramanouskaya) 7’15”44
(b1)
1) GBR (Elizabeth Horne, Nicole Lamb, Anastasia Merlott Chitty, Amber De Vere) 6’57”89, 2) CAN (Claire Vannelli, Catherine Multari, Aleda Kawalek, Marissa Kump) 7’03”40, 3) FRA (Mathilde Commaret, Ingrid Magnin, Lea Duret, Marie Jacquet) 7’05”64, 4) UKR (Alona Makcymenko, Lesya Gerasymchuk, Yevgeniya Sokolovska, Ilona Romanesku) 7’06”71, 5) CZE (Rachel Nentvichova, Lucie Weissova, Lucie Jirinska, Kristyna Sklenarova) 7’11”93

 

Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    Tabella Orari previsti
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.