Da Calcinaia a Eton: Sandra Celoni


ETON, 03 agosto 2011 - L’amore per il canottaggio viaggia di generazione in generazione. In questo caso, si trasmette in maniera naturale da Mauro a Sandra Celoni. Lei, azzurra nel quattro senza qui, rincorrerà ora il suo sogno ai Mondiali Junior insieme a Beatrice Arcangiolini, Sara Magnaghi e Benedetta Lucidi. “La mia storia, in questo sport, inizia a San Miniato. Ho 9 anni e mezzo. Il mio primo allenatore, Enzo Ademollo, mi segue sino alla categoria Cadetti, poi passo alle cura di Stefano Tognarelli, con il quale poi mi sposto alla Cavallini Calcinaia in seguito al suo cambio di società”.

Un bellissimo rapporto con il proprio tecnico. “Ci troviamo a meraviglia, lo stimo molto perché è sempre al mio fianco. I suoi consigli, il suo stimolo a migliorarmi sempre più sono stati fondamentali per il mio approdo in Nazionale”. E’ al secondo anno della categoria Ragazze, è giovanissima ma è già campionessa europea. “In Polonia non partivamo certamente favorite nel quattro senza: penultime dopo la gara delle acque, in finale è uscita fuori una grandissima prestazione nonostante il vento”. Ma è la Coupe la competizione internazionale che sinora le ha regalato le più belle sensazioni. “Era la prima esperienza fuori dall’Italia, ero molto emozionata: poi tutto quanto è filato liscio in gara, l’emozione si è sciolta per poi ricomporsi in occasione della premiazione con l’inno nazionale”.

Bea. “Determinata, anzi determinatissima”. Sara. “La veterana, quella che più se ne intende”. Ludo. “La versatile, colei che rema bene di coppia o di punta, pari o dispari”. Ecco le sue compagne di barca e per il Mondiale le sono arrivati preziosi suggerimenti da un pluricampione mondiale e argento olimpico. “Leo Pettinari è il mio mito, gli voglio un gran bene e prima delle regate importanti mi fa sempre l’in bocca al lupo dandomi qualche indicazione”.

Sandra studia Scienze Sociali, promossa al terzo anno, è fidanzata con Mirko e, terminato il Mondiale, avrà la possibilità di trascorrere finalmente un po’ di tempo con lui e le sue più care amiche. “Remare mi assorbe molte energie e disponibilità. Però non mi è mai pesato e questo fa la differenza”. 
 
 

Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    Tabella Orari previsti
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.