Lettera da Firenze: Zileri, Pietra Caprina e Favilli


ETON, 02 agosto 2011 - A Eton c’è Bernardo Nannini, già medaglia di bronzo nella specialità dell’ otto, c’è Beatrice Arcangiolini capovoga del quattro senza femminile. Un viaggio in autobus è, invece, la buona occasione per approfondire le storie di altri tre atleti della Canottieri Firenze: Pietro Zileri, Lorenzo Pietra Caprina e Dario Favilli.

Il primo a parlare è proprio il timoniere del quattro con, già campione d’ Europa. “Questo Mondiale è un’esperienza molto importante per me. Dopo aver partecipato al Festival dei Giovani, sono stato nuovamente convocato a Piediluco per il raduno premondiale. Dettare i tempi a questo quattro con, con a bordo i bravi Abbagnale, Duchich, Brezzi e Cuomo, mi riempie d’orgoglio. Sono giovanissimo, ho solo 14 anni e molte cose da imparare dai miei compagni di squadra e dai miei tecnici”.

Anche io mi sono avvicinato a questo sport soltanto l’anno scorso – ribatte Pietra Caprina in barca a Eton sul quattro senza – La mia storia sportiva è segnata, in particolar modo, da sette anni di karate. Ora sono al secondo anno della categoria Ragazzi, mi sono tolto la soddisfazione di vincere un titolo italiano Junior ol tre all’argento nel quattro con Ragazzi”.

Zileri, già due volte oro alla Coupe nel due senza e campione europeo, siede al terzo carrello dell’otto. Per diversi anni tennista, da qualche tempo ha seguito la strada del papà Federico che ha vinto un titolo di campione d’Europa e si è piazzato settimo al Mondiale insieme a Gianluca Farina. “Abbiamo vissuto un raduno stressante ma fortifico. Siamo tornati a Piediluco con una vittoria continentale, per quel che mi riguarda inaspettata almeno nelle proporzioni (15 secondi n.d.r.). Qui a Eton sono certo che la Gran Bretagna tirerà fuori un’Ammiraglia degna di tal nome”.

Si tirano fuori aggettivi per il tecnico societario. Pietro lo considera carismatico mentre Lorenzo lo ritiene grintoso. “Io sono contento per l’ attenzione che ci dedica – aggiunge Dario – Io ho continuato ad allenarmi durante gli esami di terza media, stavo sul catamarano con lui per imparare i corretti movimenti tecnici”.

Di tecnica, magari, anche Lorenzo ne parla con i giovanissimi fratelli Leonardo e Ludovica. “Siamo una famiglia ormai votata al remo”. Un pensiero sugli avversari del quattro senza? “Penso Gran Bretagna, Germania e Stati Uniti”. E’ d’accordo Pietro Zileri. “Anche per noi questi sono i nomi da battere senza escludere qualche sorpresa dall’Est”.

Bernardo Nannini, uno dei “vecchi” della barca. “Mi ha aiutato molto a modo suo – conclude Pietro – Mi tendeva la mano quando poteva ma quando sapeva che ero il primo a farcela da solo mi pungeva e stimolava”. “Voglio aggiungere che è un esempio, è giusto che sia il nostro capitano per carattere e responsabilità” aggiunge Lorenzo.


Nella foto: Lorenzo Pietra Caprina
 
 

Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    Tabella Orari previsti
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.