Varese gara per gara


VARESE, 18 novembre 2011 - Tra Coppa Insubria e regata nazionale di fondo, la sesta del 2011, ci sarà sicuramente tanta carne al fuoco nel week end varesino.  Si parte domani pomeriggio, alle ore 14 dal trampolino di Bardello con arrivo alla Schiranna. Buona presenza di azzurri per la dodicesima rassegna invernale organizzata dalla Canottieri Varese. C’è il vicecampione mondiale nell’otto pesi leggeri, Giorgio Tuccinardi (Forestale), ed insieme a lui l’azzurro nel quattro di coppia pesi leggeri ai Mondiali Under 23 Andrea Micheletti (Gavirate). Tra le donne si registrano presenze interessanti a partire dalle due Laura, Milani (Fiamme Gialle) e Schiavone (Canottieri Irno) e proseguire con l’under 23 vicecampionessa mondiale Gaia Palma (Sisport Fiat). Occhio anche agli Adaptive, già protagonisti a Bled con il quinto posto nel doppio e la qualificazione dell’imbarcazione a Londra 2012: Daniele Stefanoni (Aniene) e Silvia De Maria (Caprera Torino) più il singolista Fabrizio Caselli (Canottieri Firenze) .

Domenica, nel penultimo atto del fondo (l’ultimo a Roma l’11 dicembre, c’è ancora possibilità di gareggiare in singolo ed in due senza.  Ci sono Niccolò Mornati (Aniene) e Lorenzo Carboncini (Fiamme Oro): a due mesi dagli Europei (argento), scendono nuovamente in pista e, nell’occasione, affrontano l’Aniene di Giuseppe De Vita e Andrea Palmisano. Tuccinardi, fresco di gara in singolo, sale sul due senza assieme a Jacopo Gandiglio (Armida). Attenzione anche a Tabacco-Wurzel (Lazio-Lario) mentre l’Adaptive Luca Agoletto (Aniene) è in gara assieme a Omar Airolo (Gavirate).
Tocca poi al due senza di Sara Bertolasi e Claudia Wurzel (Canottieri Lario), alla prima uscita ufficiale dopo la qualificazione olimpica raggiunta in Slovenia ed il bronzo agli Europei. Avversarie ostiche Gaia Palma e Silvia Martin (Sisport Fiat). Ci provano anche le Adaptive Florinda Trombetta (Canottieri Milano) e Mahila Di Battista (Gavirate).  

Parata di stelle nel singolo femminile con Erika Bello (Canottieri Lazio), Laura Milani (Fiamme Gialle), Giulia Pollini (Cernobbio), Sabrina Noseda (Lario), Eleonora Trivella (Lazio), Elena Coletti (Lavoratori Terni). Nel singolo difficile fare pronostici con gli under 23 Matteo Mulas (Lavoratori Terni), Corrado Verità (Canottieri Angera), Leonardo Boccuni (Elpis), Giuseppe Alberti (CUS Pavia), Andrea Micheletti, Fabio Vigliarolo e Cristian Papa (Gavirate), Michele Manzoli (Baldesio), più gli esperti Jacopo Palma (Sisport Fiat) e Giovanni Lunardi (Canottieri Padova). Nel due senza Junior ci sono le sorelle Giorgia e Serena Lo Bue (Canottieri Palermo), campionesse mondiali in questa specialità ed allenate da Benedetto Vitale. I conti andranno fatti con le coppie Celoni-Terrazzi (Cavallini-Arno) e Baselice-Parrinelli (VVF Billi), medagliate alla Coupe de la Jeunesse.


Nelle immagini: Sara Bertolasi e Claudia Wurzel; Elena Coletti; Giorgio Tuccinardi; Daniele Stefanoni.
 
 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.