Bene il Piemonte ai Tricolori di Piediluco

TORINO, 16 giugno 2010 - Domenica mattina, con la cerimonia di apertura delle finali per l’assegnazione dei titoli Italiani Ragazzi, Under 23 e Adaptive, l’intero mondo remiero si è stretto intorno alla famiglia di Eusebio Carando e agli atleti della Sisport, dedicando un minuto di silenzio a Bebo; l’emozione di tutti gli spettatori è poi salita alle stelle quando le atlete della Sisport hanno conquistato due titoli italiani Under 23 (Marta Novelli e Gaia Palma nel 2- ed ancora Marta Novelli e Gaia Palma insieme a Laura Morone e Laura Basadonna nel 4-) ed hanno indossato, prima della premiazione, la maglia con la scritta “Bebo sempre nel cuore”; due vittorie che dimostrano come il lavoro costruito negli anni da Eusebio Carando, sia ora proseguito egregiamente da Massimo Prandini e Andrea Messina.

Il Canottaggio femminile piemontese Under 23 ha, inoltre, ottenuto tre secondi posti, uno ancora con la Sisport (Maria Pepè Flugy, Adele Dell’Aquila, Laura Morone e Maria Demagistris nel 4X PL), due con l’equipaggio dell’Esperia (Valeria Monti e Sara Brescia nel 2X PL e 2-); ulteriore medaglia d’argento rosa è stata ottenuta da Laura Palisca, del Cus Torino, nella specialità del Singolo Esordienti.

Abbiamo, altresì, visto la conferma di un ottimo 4+ esordienti della soc. Cerea, i cui atleti Mikael Di Marzo, Alessandro Balossino, Mattia Bertone, Canata Gabriele e Matteo Panizza (tim.), dopo aver dominato Meeting e Universitari, hanno conquistato il titolo italiano; ottimo, peraltro, nella medesima regata, il terzo posto dell’equipaggio dell’Esperia.

Altra conferma la si è avuta dal settore adaptive, con Silvia de Maria della Caprera (nel doppio misto) e il 4° posto di  Luca Paiardi, singolista della soc. Armida.

Il settore maschile Under 23 ha visto una splendida vittoria di Luca Motta, Rossi Filippo, Alin Zaharia e Jacopo Gandiglio, della S.C. Armida, nella specialità del Quattro Senza Pesi Leggeri, nonché due ottimi secondi posti, uno della soc. Caprera (con Giulio Gastaldo e Gianluca Sapino nel 2- PL ) e uno della soc. Cerea (Guido Gravina, Federico Ricchiardi, Bertolino Enrico e Mazzoli Simone, nel 4- PL).

Oltre ai podi, gli atleti e le atlete piemontesi hanno ottenuti ottimi piazzamenti, fra i quali ricordiamo il 4^  posto di Greta Masserano (CUS) nel singolo ragazze, e di Edoardo Tolu e Francesco Pegoraro (Sisport) del doppio Under 23, nonché il 5° posto di Alberto Di Seyessel (Armida) nel singolo ragazzi.

Questi risultati dimostrano che il canottaggio sabaudo ha la potenzialità di primeggiare in tutte le categorie e specialità.

Per supportare l’ottimo lavoro che stanno svolgendo le società e per incentivare gli atleti, il Comitato Regionale proseguirà l’opera volta ad incrementare la partecipazione di equipaggi regionali giovanili a regate nazionali e internazionali: l’appuntamento di Lucerna del prossimo luglio, al quale la nostra regione parteciperà con un 8+ Junior, ne è un esempio concreto.

La partecipazione a queste regate consentirà ai nostri giovani atleti, alle nostre giovani promesse, di acquisire importanti esperienze su campi di regata internazionali e di confrontarsi con grandi campioni, per poi di tornare nel nostro glorioso territorio sabaudo, con ancora più voglia di vincere. Siamo, altresì convinti, che la partecipazione delle squadre giovanili regionali, a regate internazionali, costituisca un valido strumento promozionale, in quanto un atleta che indossa, con orgoglio e consapevolezza, la croce bianca piemontese, ben potrà essere, anche verso i suoi coetanei, un ottimo ambasciatore del canottaggio.

FIC PIEMONTE

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.