Vela e coastal rowing: matrimonio riuscito


ROMA, 03 giugno 2010 - Che festa per la Millevele-Coastal Rowing, la regata andata in scena ieri a Genova nel tratto di mare compreso tra il Lido di Albaro e Nervi.

Canottaggio e vela insieme nel giorno della Festa della Repubblica.
Una veleggiata di 431 barche, abbinata allo spettacolo offerto dai vogatori di Canottieri S.Stefano al Mare, Sanremo, Elpis, Lario, Posillipo, Tevere Remo, Cerea, Argus, LNI Sestri Levante, Velocior e Rowing Club Genovese.

Un gemellaggio importante tra queste due discipline, accomunate dallo stretto contatto con il mare e con la natura. La giornata di ieri profumava di storia, lo Yacht Club Italiano ha infatti riabbracciato le sue origini: dobbiamo infatti considerare che il più nobile e prestigioso club velico nacque il 19 ottobre di 131 anni fa (Regio Yacht Club Italiano) e nell’atto costitutivo figuravano la Canottieri del Tevere-Roma, la Cerea-Torino e la Canottieri Livornesi.

In acqua una simpatica confusione: mare affollatissimo, l’entusiasmo dei velisti e lo spirito coast
al sono stati gli ingredienti del successo finale di questa manifestazione fortemente voluta dallo Yacht Club Italiano e dalla Federazione Italiana Canottaggio con in cabina di regia il responsabile nazionale del coastal rowing Stefano Ottazzi, il vicepresidente FIC Liguria Rodolfo Serra e lo staff del Comitato Regionale.

“Ringrazio Carlo Croce per avere accolto il mio invito ad affiliarsi alla Federazione Italiana Canottaggio e ad avviare così la pratica remiera del coastal rowing nella sua prestigiosa società – racconta il presidente federale Enrico Gandola  – Insieme a lui, ho visto entrambe le regate ed è stato davvero emozionante osservare tutte quelle barche a vela partire insieme e sfilare sul lungomare ligure contemporaneamente alle nostre “coastal” sfrecciare sulle onde”. Per la FIC erano presenti anche il vicepresidente Stefano Comellini e il consigliere federale Sergio Morana.  

Passando ai risultati, nel quattro di coppia la vittoria è andata al misto Speranza Pra’-Murcarolo, in gara con i colori dello Yacht Club Italiano, davanti a Sanremo-Santo Stefano e Sanremo-Elpis-Lario. Primo posto, nei doppi, per il Rowing Club Genovese e per la Sportiva Murcarolo, quest’ultima nuovamente griffata YCI. Alla LNI Sestri Levante la vittoria nel quattro di coppia femminile. 

Nel corso della cerimonia di premiazione, un riconoscimento è andato anche a Umberto Dentis (Cerea) e Franco Bovo (Tevere Remo) in segno della rinnovata amicizia con lo Yacht Club Italiano.

 
Foto Yacht Club Italiano/Luca Buttò ©
 

 
   

Prossime Regate

  • Casale Monferrato - 20/01/2019
    Campionato Piemonte Indoor Rowing
    RISULTATI GARE
  • Olbia - 20/01/2019
    Regata Regionale Fondo Remiamo in Gallura
  • Pisa Navicelli - 26-27/01/2019
    Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.