FIC e Unicef nuovamente insieme!


ROMA, 26 maggio 2010 - Da Brest a Bled, dalla Bielorussia alla Slovenia, dagli Europei 2009 alla Coppa del Mondo 2010.
A distanza di otto mesi, ancora una volta la nazionale italiana di canottaggio si fa portavoce dei diritti dei bambini di tutto il mondo: diritti allo studio, al gioco, alla possibilità di crescere in un contesto socio-culturale idoneo, a un’infanzia serena, lontana dai problemi che affliggono molti Paesi, quali la fame, la sete, l’odio e la violenza.

Nel rinnovare questa partnership (Unicef è partner ufficiale della Barca Azzurra), la FIC si richiama anche alla Carta dei Diritti dei ragazzi allo Sport, realizzata dalla Commissione Tempo Libero dell’ONU a Ginevra nel 1992. “Diritto di divertirsi e giocare, diritto di fare sport, diritto di beneficiare di un ambiente sano, di essere circondato ed allenato da persone competenti, di seguire allenamenti adeguati ai suoi ritmi, di misurarsi con giovani che abbiano le sue stesse possibilità di successo, di partecipare a competizioni adeguate alla sua età, di praticare sport in assoluta sicurezza, di avere i giusti tempi di riposo, il diritto di partecipare e giocare senza necessariamente essere un campione”.

Dalla Bielorussia, l’Italia è rientrata con un titolo europeo (il doppio di Gaby Bascelli e Laura Schiavone) e due argenti (il doppio leggero di Elia Luini e Lorenzo Bertini e il quattro di coppia femminile Bello-Bascelli-Schiavone-Sancassani).  A Bled gli adesivi con il logo dell’Unicef saranno applicati su tutte e ventuno le barche iscritte a questa prima prova di Coppa del Mondo

“Siamo davvero onorati di poter gareggiare con il marchio Unicef,  quest’importante riconoscimento testimonia l'impegno sociale della Federazione  - commenta il presidente federale Enrico Gandola – per noi l’attività giovanile occupa indiscutibilmente una posizione di primissimo piano perchè riteniamo che la funzione formativa del canottaggio sui giovani abbia un valore storico ed indiscutibile. Poter gareggiare con un messaggio di forte solidarietà che evidenzi il diritto di ogni bambino ed adolescente di  praticare sport e vivere la propria infanzia in modo spensierato rappresenta anche un visibile ed efficace contributo alla diffusione dei nostri valori ”.

Foto & Video

Prossime Regate

  • Gavirate - 17-19/05/2019
    Regata Internazionale Pararowing
    Sunday final results
    Saturday heat results
    Saturday final results
    Friday heat results
  • Essen - 18-19/05/2019
    European Rowing Junior Championships
    RISULTATI E START LIST
    LIVE STREAMING (WorldRowing.com)
    Tabella Riassuntiva Risultati Azzurri
  • Gavirate - 18-19/05/2019
    Meeting Nazionale Giovanile e Internazionale Master
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    RISULTATI GARE
    Equipaggi Regionali
    RISULTATI GARE
  • Naro - 18-19/05/2019
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    RISULTATI GARE
    Equipaggi Regionali
    RISULTATI GARE
  • San Benedetto del Tronto - 19/05/2019
    Coastal Rowing - XII Edizione Trofeo Challenger "Adriatic Cup" ANNULLATA PER PREVISIONI DI MALTEMPO
  • Marina di Massa - 21-25/05/2019
    Festa dello Sport scolastico

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.