Enrico Gandola, Applaudo il feeling e lo spirito di squadra degli azzurri

GAVIRATE, 02 maggio 2010 - Presente in entrambe le giornate alle gare, il presidente federale Enrico Gandola commenta così l’andamento della Regata Internazionale di Adaptive Rowing.

“Nove squadre nazionali a Gavirate, nonostante la crisi internazionale abbia costretto alla rinuncia diverse nazioni, significa che questa regata è in crescita e rientra stabilmente nei programmi di numerosi Paesi che, come noi, lavorano molto con l’Adaptive Rowing per la formazione dei migliori equipaggi per i Mondiali di Karapiro.
Il notevole impegno profuso dal presidente Pomati e del suo staff viene così ripagato da una importante presenza internazionale di atleti, tecnici e dirigenti.
In queste due giornate le condizioni atmosferiche non ci hanno certamente agevolato ma lo spettacolo degli atleti è stato ancora una volta di prima qualità. Gare molto combattute, equilibrate e, in alcuni casi, risolte soltanto nelle ultime palate. Il livello internazionale dell’Adaptive sta crescendo e vedere nuove forze, come ad esempio l’Irlanda, è un indicazione molto positiva per lo sviluppo di questa disciplina.
Ho toccato con mano anche il feeling e lo spirito di squadra tra disabili fisici e mentali: sono molto uniti, gli uni trasmettono la loro esperienza agli altri, e questo è l’ennesimo merito della grande passione, impegno e competenza del Commissario Tecnico Paola Grizzetti, dei suoi collaboratori e del dottor Piero Poli”.

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.