AAMS riabilita lo sport, in prima fila gli Abbagnale


GAVIRATE, 28 aprile 2010 - Ormai alle porte il primo workshop per il canottaggio riservato ai diversamente abili, un evento storico per il mondo remiero che finalmente si incontra con medicina e ricerca. L’evento prenderà vita sabato 1 maggio alle ore 11 all’Hotel Sunset di Gavirate sotto la vigile regia della Canottieri Tucano Urbano. I mitici fratelli Abbagnale insieme a Fabrizio Macchi, campione del ciclismo paralimpico, i testimonial dell’evento.

I primi flash sul workshop sono stati scattati ieri sera in occasione della Conferenza Stampa delle Regate Internazionali, disabili e master, in programma a Gavirate lo stesso week end.

Davanti ad una platea di otre 80 persone, tra autorità e giornalisti, non si è persa occasione per fare un’importante accenno all’evento.

AAMS, Amministratore Autonomo dei Monopoli di Stato, ha deciso di sposare questo progetto perché molto vicino al sociale. Gioco e sport infatti hanno un grande denominatore comune: giocare rispettando le regole e gareggiare rispettando l’avversario. Il valore aggiunto viene poi dato dallo scopo nobile di abbattere le barriere tra sport riservato ai “normodotati” e sport disabili. Il canottaggio è l’unico sport che a livello Assoluto, ai Campionati Mondiali, inserisce all’interno dello stesso programma entrambi i settori.

Saranno 5 i relatori che daranno vita al workshop:

- Moreno Martinelli, Responsabile Centro Studi Ricerca e Formazione CIP Lombardia e Docente all’ Università Cattolica di Milano;

- Cinzia Triscari, Neuropsichiatra Infantile, Direttore Scientifico dell'Istituto Villa Santa Maria (Como) e Direttrice dell'Istituto Nazionale di Psicologia e Psichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza;

- Fausto Panizza, responsabile terapisti della riabilitazione presso l’Istituto Villa Santa Maria (Como);

- Piero Poli, Campione Olimpico di canottaggio a Seoul 1988 nella specialità del quattro di coppia e Medico della Federazione Italiana Canottaggio per il settore Adaptive Rowing;

- Paola Grizzetti, Commissario Tecnico per il Settore Adaptive della Federazione Italiana Canottaggio.

Disabilità e motivazione alla pratica sportiva, valutazione della fatica e del rendimento fisiologico durante l’allenamento di atleti disabili, analisi con video sull’apprendimento del gesto tecnico, peculiarità nelle diverse tipologie delle persone con disabilità sono i principali temi che verranno affrontati dai relatori.

L’evento offrirà al mondo sportivo una grande occasione di confronto e di crescita, ci si auspica che l’agonismo per questa volta non sia in gioco.

La partecipazione è gratuita, è necessaria la prenotazione del posto riabilitalosport@gmail.com 

 
Luca Broggini

Prossime Regate

  • CORGENO - 26-27/06/2021
    Campionato Italiano Master
    PROGRAMMA QUALIFICAZIONI
    PROGRAMMA FINALI
    Statistica Equipaggi gara

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.