Grande "Firenze" sotto la neve battente di Torino


FIRENZE, 16 febbraio 2010 - La neve copiosa caduta su Torino negli ultimi giorni non ha raffreddato cuore e muscoli della Società Canottieri “Firenze”, presentatasi alla D’Inverno sul Po ed alla Gran Fondo Internazionale (valevole anche per la Coppa Italia) praticamente al gran completo.

Tre barche al sabato, tre medaglie: un oro e due argenti. Praticamente perfette le ragazze bianco-rosse alla D’Inverno sul Po, a iniziare da Gioia Sacco, la ventiduenne pontina già d’argento ai Campionati Italiani di Indoor Rowing a Bari due settimane fa. La sua marcia nel 1X Senior femminile è stata degna di un rullo compressore, che schiaccia a circa quindici secondi e un minuto le dirette inseguitrici, Deborah Battagin della Monate e Majda Jerman del Saturnia Trieste. Prestazione maiuscola dunque per Gioia, pronta adesso a cercare la fiducia del Commissario Tecnico del settore femminile Josy Verdonkschot, che l’ha convocata al prossimo raduno dopo le sue ultime, grandi prestazioni.

Gli argenti portano invece la firma di Beatrice Arcangiolini e Sofia Ferrara nel 2- Junior femminile e di Costanza Luconi nel 1X Cadetti femminile. Secondi posti che bruciano, perché contrassegnati da distacchi minimi: appena mezzo secondo nel primo caso, meno di tre nel secondo. Comunque due risultati che fanno sperare per il futuro, perché Beatrice e Sofia sono ancora nella categoria Ragazzi femminile, mentre la piccola Costanza continua ad inanellare un piazzamento dietro l’altro, senza mai mancare gli appuntamenti importanti.

Nella Gran Fondo di domenica invece è mancato l’acuto, ma le indicazioni fornite a Luigi De Lucia ed al suo staff dalle regate sono comunque positive. Inizia il sesto posto dell’8+ Ragazzi di Leonardo Albasini, Lorenzo Pietra, Niccolò Ramella, Tommaso Bianchi, Guido Giordano, Niccolò Del Bravo, Duccio Romei, Leonardo Sarti e timoniere Andrea Ferrara, formato tutto da canottieri che hanno nelle gambe appena quattro mesi di barche e remi, e che quindi fa ben sperare per il futuro.

Edoardo Gattai nella gara dei mostri, l’8+ Senior, deve accontentarsi del nono posto (misto con Sisport FIAT Torino e CRV Italia Napoli), raggiunto però dietro equipaggi di caratura internazionale, mentre chiudono quinti sull’ammiraglia Junior della Toscana Bernardo Nannini, Pietro Zileri, Giacomo Martinelli, Andrea Marcaccini e Lorenzo Fossi (timoniere Ferrara), anch’essi opposti a barche di assoluto valore come il misto della Federazione approntato direttamente dal CT Junior Claudio Romagnoli, ed un’ammiraglia composta dai migliori vogatori tedeschi.

E se Gioia Sacco dopo la grande prestazione in singolo sull’8+ Senior femminile non va oltre il quinto posto (nel misto Saturnia/Esperia Torino/Moltrasio), Beatrice Arcangiolini, Sofia Ferrara e Lucrezia Fossi possono gioire per il bronzo conquistato nel 4X Ragazzi femminile insieme a Giulia Campioni della San Miniato.

Insomma tanto di buono, e ancora tanto da lavorare. Al primo Meeting Nazionale manca appena un mese e mezzo, ma ciò che non manca è la voglia di migliorare questi risultati.

 

Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” -

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.