Internazionale a Torino: bene gli equipaggi italiani sotto la neve


TORINO, 14 febbraio 2010 - Dopo la vittoria di Roma (13 dicembre), l’otto dell’Aniene firma la regata internazionale di Gran Fondo, disputata quest’oggi nelle acque del Po con la partecipazione di quasi 1000 vogatori.
 
L’equipaggio di Niccolò Mornati, Raffaello Leonardo, Dario Dentale, Pierpaolo Frattini, Vincenzo Capelli, Lorenzo Porzio, Andrea Palmisano ed Elia Luini (tim. Gaetano Iannuzzi) realizza il tempo di 17.06.30 sulla distanza di sei chilometri precedendo Gavirate-De Bastiani-Forestale e Canottieri Milano.

Prende la via dell’Olanda la gara femminile ma non delude le attese l’otto interamente lombardo (Varese, Lario, Monate, Corgeno).

L’otto della Nazionale Junior (Emanuele Ferraiuolo, Marco Di Costanzo, Edoardo Margheri, Simone Macrì, Michele Manzoli, Vincenzo Abbagnale, Roberto Bianco, Giuseppe Vicino, tim. Enrico D’Aniello), preparato per l’occasione dal CT Romagnoli, ha vita facile e buoni sono anche i riscontri dell’equipaggio interamente lombardo (Moto Guzzi-Sebino-Moltrasio-Tritium-Gavirate-Varese) che si piazza secondo davanti all’Ammiraglia inviata dalla Federazione Tedesca.

Funziona anche l’esperimento Cerea-Esperia-Bissolati-CUS Torino con Guido Gravina, Eugenio Senes, Simone Rodini e Mirko Bertone: tempo migliore nel quattro di coppia Junior su Sisport Fiat e Baldesio.

Il quattro di coppia di Giada Colombo, Paola Gelpi, Sara Magnaghi e Giulia Zerboni (misto Moltrasio-Tritium-Sportiva Lezzeno) vince e convince tra le Junior davanti a Lario-Lavoratori Terni

Due equipaggi transalpini sul primo e terzo gradino del podio dell’otto Junior: in mezzo c’è il misto Milano-Luino-Tritium. Cambia l’ordine nell’otto Ragazze con Rhone Alpes più veloce di Chambery.

Bella gara anche nell’otto ragazzi dove il successo va ai lombardi Marian Pavel, Davide Gerosa, Stefano Morganti, Guglielmo Carcano, Matteo Tettamanti, Mattia Tognetti, Stefano Faggi e Andrea Della Fontana (tim. Riccardo Fiore), misto Baldesio-Lario-Menaggio-Moltrasio-Corgeno-Moto Guzzi-Cernobbio, davanti ad Aniene e Gavirate-Corgeno.
Tutto piemontese il quattro di coppia maschile griffato Cerea-Caprera-Armida: Luca Lovisolo, Vittorio Serralunga, Andrea Canata e Alberto Di Seyessel battono Tevere Remo ed i francesi del Rhone Alpes. Tra le Ragazze missione compiuta per Bissolati-Gavirate-De Bastiani con Valentina Rodini, Veronica Calabrese, Chiara Ondoli e Francesca Saporiti

A proposito dei Cadetti, il quattro di coppia femminile alla Nino Bixio-Cernobbio-Moltrasio-Arolo (Corinna Valisa, Federica Bianchi, Lisamarie Ferretti, Alessandra Porro) e l’otto all’Ilva Bagnoli (Alfonso Scalzone, Umberto Peluso, Carlo Scalzo, Raffaele Macciocchi, Emanuele Gigante, Andrea Poli, Federico Esposito, tim. Alessandro Basile).

Armida-Caprera-Esperia e Caprera sono gli equipaggi femminili vincitori nell’otto e nel quattro di coppia Master. Cernobbio-Menaggio-Lario ottiene il successo nell’otto Master maschile.

Applauditissimi gli Adaptive nel corso della loro esibizione.

Prossimo appuntamento con la tappa di chiusura della stagione di Gran Fondo tra due settimane a Pisa.


Nelle foto (C.Cecchin - Canottaggi.org ©): l'otto senior dell'Aniene e l'otto della Nazionale junior (cliccare sulle immagini per ingrandirle)

 

 

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.