Il racconto della Conferenza Interregionale di Torino


TORINO, 14 febbraio 2010 - Buona partecipazione a Torino in occasione della seconda conferenza interregionale allenatori. Oltre 70 gli accreditati, in linea con il primo appuntamento di Bari.
 
La Commissione Tecnica Nazionale ha consegnato a tutti un CD contenente filmati tecnici, slides ed i fogli Excel preimpostati per il calcolo dei parametri dell’allenamento.

In apertura il DT Antonio Alfine ha illustrato la struttura tecnica orizzontale che ci accompagnerà sino a Londra 2012. “Non più una piramide ma una stella”.

In più occasioni, Alfine si è rivolto alla platea invitando a considerare il Centro come una struttura a disposizione degli allenatori societari.
“Potete contattare direttamente il DT o i CT per chiarire ogni eventuale dubbio, siamo sempre aperti al confronto”.

Il CT Under 23 Antonio Baldacci ha illustrato la tecnica di voga attraverso disegni soffermandosi in particolar modo sulla velocità e fluidità della passata in acqua.
La traiettoria del ciclo di voga nelle parole del CT Senior Beppe De Capua.

I concetti di economia e efficacia dei movimenti, la corretta posizione delle pale, la trasmissione del peso e della forza sulle pale nella vogata di coppia e di punta.
De Capua ha mostrato un video, gli esempi più significativi sulla bontà del gesto remiero.

Tante domande per Carlo Varalda, esperto nel lavoro con i sovraccarichi che in ogni conferenza non si stanca mai di soffermarsi sull’importanza della corretta postura nell’esecuzione degli esercizi e del core-stability, lo sviluppo della muscolatura nella zona addominale-dorsale come nucleo di qualsiasi movimento.

In chiusura nuova infarinata sul programma d’allenamento, nuovi spunti di riflessione grazie al CT Femminile Josy Verdonkschot: attenzione sempre agli elementi per creare gli allenamenti frutto di cocktail tra volume (distanza totale), intensità (velocità e resistenza), frazioni (distanza parziale) e recupero.
 

 

 

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.