Torino: ecco le principali decisioni del Consiglio Federale


TORINO, 14 febbraio 2010 - Si è tenuta ieri a Torino la seconda riunione del Consiglio Federale 2010.

In apertura il Presidente Federale Enrico Gandola ringrazia il presidente dello splendido Circolo Canottieri Eridano (142 anni di storia e tra i fondatori della FIC) Guglielmo Bigando e il presidente del Comitato Regionale Piemonte Stefano Mossino per aver nuovamente ospitato la riunione del Consiglio Federale dopo la prima esperienza del 2009.
 

Affrontando la questione dei trasporti dei carrelli per imbarcazioni, è stato ribadito il parere già espresso nel comunicato pubblicato il 5 febbraio 2010. Verrà redatto a breve un documento riepilogativo a chiarimento degli eventuali dubbi rimasti e con particolare riferimento alle patenti e ai piani di carico. 


Il Presidente ha informato  il Consiglio che il
Coni, nella persona del Segretario Generale, ha confermato il permanere del taglio di bilancio anche in conseguenza delle attuali incertezze sull’ammontare complessivo degli stanziamenti governativi riferiti al periodo 2009-2010. Pertanto Gandola ha invitato tutti a una politica di massimo rigore. Sarà programmato a breve un incontro a Roma per definire l’esatta situazione economica con l’area amministrativa. 


Si è proceduto alla nomina dell’architetto romano Franco Bovo, in qualità di responsabile del settore Impianti al fine di garantire supporto a Società e Comitati nei loro progetti. L’architetto è un vero esperto del settore, già progettista del Centro Tecnico di Piediluco, e ha in passato già ricoperto quest’incarico in una dei segmenti più importanti e vitali del mondo remiero. 
A proposito degli impianti, la Federazione ha approvato la bozza di convenzione del
Centro Remiero di Eupilio. Tale Convenzione, oltre a consentire l’utilizzo dell’impianto a numerose società remiere lariane, ha lo scopo di favorire e promuovere lo sviluppo del canottaggio in loco e mettere a disposizione il Centro per attività decentrata federale.

Sono stati approvati gli impegni di spesa relativi al settore Formazione 2010, che prevede novità nella strutturazione dei corsi allenatori e delle conferenze tecniche, al seminario Remare a Scuola, dedicato agli insegnanti delle scuole secondarie, al Centro Tecnico Federale per l’Adaptive Rowing di Gavirate e ai classificatori internazionali FISA in vista della regata internazionale,  al funzionamento della Direzione e Commissione Tecnica Nazionale. Inoltre il Consiglio ha affrontato il discorso collegato a un consistente impegno di spesa per l’acquisto del materiale necessario al buon funzionamento del settore Tecnico.

Particolare attenzione è stata dedicata al settore Comunicazione e Marketing con l’approvazione del piano annuale e la bozza dell’elenco delle attività programmabili sulla base delle future disponibilità. Approvato inoltre la nuova bozza d’accordo ASICS, RAI ed un progetto di e-mail marketing.

Si è ritenuto importante dare l’opportunità alle Società di tesserare anche gli atleti maggiorenni Special Olympics, categoria in forte espansione,  corrispondendo un contributo che abbassa il costo reale del tesseramento a un euro. 


Sono state approvate alcune modifiche del
Regolamento Organico, conseguenti alle variazioni statutarie approvate alla recente assemblea di Genova che hanno ricondotto l’anno agonistico all’anno solare. In particolare, (art. 11) il vincolo dell’atleta ha termine al 31 dicembre, con disdetta da darsi alla Società entro il 15 dicembre. Il passaggio in corso d’anno ad altra società, previo nulla-osta dovrà avvenire entro il 15 aprile, data compresa tra la prima e la seconda nazionale. Al 31 dicembre è il termine del mancato rinnovo del tesseramento dell’atleta da parte dell’affiliato. Si è previsto che (art. 14) le regate regionali possano essere aperte ad altre regioni, anche non limitrofe, sempre che nelle stesse non siano previste, in concomitanza, manifestazioni di analogo o superiore livello; possono, inoltre, essere aperte a equipaggi provenienti da altre Nazioni previa verifica dei requisiti propri della Federazione di appartenenza.

Per ciò che riguarda la stagione del Gran Fondo, cambiano le date: andrà dal primo gennaio al 31 dicembre e, in via transitoria, le due gare dell’autunno 2010 verranno accorpate alla classifica dell’intero anno 2011.

E’ stato ufficialmente istituito il
Trofeo Onda Azzurra, classifica generale di Coastal Rowing, grande stimolo per tutti gli atleti e le società appassionati di quest’importante settore dell’attività remiera.

Tra le nuove società affiliate, si dà il benvenuto a Società ASD Canottaggio Pesarese (Marche), Società Canottieri Ongina (Emilia Romagna) e Soc. Isola del Giglio (Toscana).

 

 

 

Prossime Regate

  • Casale Monferrato - 20/01/2019
    Campionato Piemonte Indoor Rowing
    RISULTATI GARE
  • Olbia - 20/01/2019
    Regata Regionale Fondo Remiamo in Gallura
  • Pisa Navicelli - 26-27/01/2019
    Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.