Canottieri “diversamente uguali” alla Assemblea regionale Lazio

Sarà un venerdì a tutto campo quello che si preannuncia nella Assemblea regionale Lazio. Alla presenza del Segretario Generale Federale Monica De Luca e del Consigliere Federale Gabriella Bascelli saranno premiati gli atleti adaptive protagonisti della stagione remiera 2009.

Di Pino Lattanzi

ROMA, 20 gennaio 2010 - “Quando torniamo a casa con una medaglia per noi è una vittoria doppia perché dimostriamo che ce la possiamo fare” afferma Luca Agoletto, campione olimpico ed atleta della canottieri Aniene. La sua è una affermazione che sintetizza la gioia massima di un atleta “diversamente uguale” perché consapevole che la sua disabilità fisica è la forza per affermarsi come persona.
E’ dal 28 luglio 1948, dai primi giochi paraolimpici di Stoke Mandeville che gli sportivi con handicap fisico hanno iniziato a scrivere pagine di sport. Le loro imprese hanno arricchito lo spirito olimpico di una nuova dimensione: quella dell’uomo che lotta nonostante le avversità. Sono gli atleti “Mind, body, spirit”, mente, corpo e spirito che si forgiano nell’agone sportivo con l’impegno e la preparazione che non ha eguali.

“Per tutti noi portare la maglia azzurra è un onore impagabile, ricordo ancora distintamente l’emozione di aver festeggiato il mio compleanno sul podio cantando l’inno nazionale, il nostro cuore da una parte è azzurro dall’altro è tricolore” continua lo stesso Agoletto. Ma cosa può significare portare sul petto un oro olimpico e un argento mondiale? “Ricordo con commozione l’incontro con il Vice Presidente del CONI Luca Pancalli, ci disse chiaramente che la medaglia d’oro olimpica non ci apparteneva personalmente, era nostro dovere portarla in giro poiché è la bandiera dello sport remiero. Questa è la nostra ricarica mentale: trasferire i valori olimpici ai giovani”. Parole importanti quelle di Luca Agoletto che fanno riflettere sull’essenza ultima dello sport. Ma cosa può significare praticare canottaggio per un atleta adaptive?

“Mi ha regalato la seconda parte della mia vita. Mi ha dato la forza per lavorare. Semplicemente, mi ha fatto ritornare a vivere”. Afferma con grande trasporto Massimo Romiti, rappresentante del Comitati Italiano Paraolimpico in seno al Comitato regionale Lazio.
Ma cosa può significare la sfida sportiva per un atleta che ha già vinto molto?”Canottaggio e sci di fondo sono sport molto simili dal punto di vista della preparazione fisica, quindi, come tipologia di allenamento non mi trovo impreparata. Sicuramente rappresenta una sfida da un punto di vista tecnico, perché, logicamente, è qualcosa che non ho mai fatto. Ma, allo stesso tempo, sto avendo l’opportunità di conoscere una nuova disciplina che mi permette di amplificare il contatto con la natura e con tutto ciò che di positivo possiamo cogliere dalla terra”.

E’ la Signora del canottaggio italiano, è una donna coraggiosa e tenace, è Paola Protopapa alle prese con una nuova sfida: le olimpiadi invernali di Vancouver. Sembra non avere limiti la voglia di sport di Paola che si confronta ogni giorno con duri allenamenti che sa coniugare con lavoro e la famiglia. Luca, Massimo, Paola sono storie semplici, sono storie di riscatto, sono storie di sport e vita. Per sostenere, ampliare, diffondere il loro spirito il Comitato Lazio ha voluto accoglierli nel momento più importante dell’anno: l’assemblea che rappresenta la sintesi del lavoro compiuto e dei progetti che prenderanno vita sui campi di regata. Alle 16,30 di venerdì 22 gennaio presso il ”Salaria Sport Village” ci sarà, quindi, l’evento che concluderà ufficialmente l’anno agonistico 2009 ed aprirà quello 2010.


 

 

Prossime Regate

  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.