Istanbul: pillole sull'ambiente

ISTANBUL, 21 ottobre 2010 - La spiaggia di Caddebostan, che ospita i mondiali di Coastal Rowing ad Istanbul. non è male. Inserita in un contesto immerso nel verde, con relativa pista ciclabile, accoglie le barche di coastal a 4, i doppi ed i singoli in uno spazio di circa 500 metri, e se a questo si aggiunge che il molo con la giuria fa parte integrante della location, che spogliatoi e servizi igienici sono vicini, le cose potrebbero anche andare.

Bisogna dare atto alla Federazione Turca di Canottaggio che ha fortemente voluto il mondiale in casa, che si son dati da fare. Il fatto è però che un mondiale non si può improvvisare.

Le barche (a questo punto penso, tutte a noleggio), sono poche e questo costringerà l'organizzazione ad aumentare il numero delle batterie di qualificazione, allungando il programma. Già nella giornata di oggi, in cui non tutte le squadre erano arrivate, c'era un po' di difficoltà e qualcuno non è riuscito a scendere in acqua perchè ha trovato la barca occupata. I remi sono di misure diverse, ma anche di tipo diverso, sono a disposizione pale Macon e “Mannaie”, ma chi deciderà chi userà le une o le altre? Chi arriverà per primo sulla battigia?

I programmi delle batterie di qualificazione (era previsto un primo briefing venerdì mattina alle 7,30 per la prima batteria delle 8,30), non erano ancora disponibili per problemi organizzativi. Ciò è capibile, oltretutto la prima volta che un Comitato Organizzatore si cimenta in un'impresa di questo genere, le difficoltà sono ovvie.

Pensiamo però che non tutte le società hanno trovato alloggio vicino al capo di gara. C'è anche chi, che per risparmiare un po' di soldini è andato in centro ad Istanbul, e che per venire sul campo di gara deve prendere traghetto e bus/taxi.

Non sono problemi insormontabili, ma che, visto l'entusiasmo con cui viene affrontato il coastal rowing, andrebbero presi in considerazione e risolti.

Ultima informazione: ci saranno due premiazioni per ogni finale: una in mare (da quello che ho capito con consegna di un premio floreale), ed una sabato sera a terra, nei locali del Centro poco distante, con le medaglie ed il podio.

Giovedì in serata si è alzato un discreto vento che andava a favorire un'onda formata che dalle previsione potrebbe esere in aumento per la giornata di venerdì.



Maurizio Ustolin


 

Prossime Regate

  • SABAUDIA - 06/12/2020
    Campionato Italiano di Gran Fondo 4x e 8+ ANNULLATO
  • sedi varie (online) - 20/12/2020
    Italian Indoor Rowing Challenge

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.