Canottaggio lombardo e campioni alla giornata per lo Sport Paralimpico

MILANO, 14 ottobre 2010 - È stato il sole ad accompagnare la quinta edizione della Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico, PalaWhirlpool di Varese la sede che ha ospitato la manifestazione. 1870 studenti provenienti dalle scuole medie inferiori varesine e non solo, i numeri dell’edizione 2010. Tredici le città che oggi, 13 ottobre, in contemporanea hanno inscenato l’evento: Roma, Genova, Torino, Avellino, Varese, Vicenza, Reggio Emilia, Lecce, Spoleto, Messina, Cagliari, Firenze e Campobasso.

In prima linea a Varese, tra calciobalilla e handbike, c’era anche il canottaggio portato in piazza dal Comitato Regionale del Presidente Antonio Bassi. Un televisore, un remoergometro e tante foto hanno ricreato la giusta atmosfera per poter scoprire lo sport del remo.

La giornata si è aperta alle 10.00 all’interno del Palazzetto con i saluti delle autorità. Alle 10.15 è stata la volta delle premiazioni riservate ai grandi campioni dello sport disabili. Ovviamente non sono mancati i rappresentati della storica impresa del “quattro con”: Luca Agoletto, Daniele Signore e il timoniere Alessandro Franzetti. Ad accompagnarli c’era l’intera squadra della nazionale azzurra con i tecnici Giuseppe Bruni e Marco Galeone in raduno a Gavirate per la preparazione del Campionato del Mondo in programma dal 30 ottobre al 7 novembre in Nuova Zelanda.

All’interno del tempio del basket varesino si sono poi susseguite una serie di esibizioni riservate allo sport disabili.

Il centro del canottaggio, per cercare di ricreare la giusta atmosfera, è stato allestito all’esterno. Gli  atleti azzurri si sono voluti fermare sotto lo stand del Comitato per vivere il contatto con le scuole che si sono catapultate per conoscere lo sport del remo.

Professori ed alunni, tra la curiosità e lo stupore per avere vicino grandi campioni, si sono assiepati davanti allo stand. Non è quindi mancata occasione per rivivere anche quei momenti magici di Pechino 2008. È stato Alessandro Franzetti a raccontare l’impresa e a lanciare il messaggio da campione: “ Io con lo sport sono cresciuto, ho avuto la fortuna di vivere l’intera avventura che ci ha portato a Pechino e alla vittoria. Non importano i risultati, è importante la pratica sportiva perché ti permette di guardare lontano. Consiglio a tutti di fare sport, qualsiasi sport, l’importante è divertirsi”.

“Super Festival 2011” è stato uno dei grandi temi presentati alle scuole. Il massimo evento Under14 è sempre più vicino e il Comitato non ha perso occasione per svelare alcune novità agli alunni presenti.

Durante la mattinata sono anche state raccontate tante curiosità sul canottaggio con indovinelli agli alunni degli istituti scolastici. Gli studenti hanno avuto la possibilità di indovinare i pesi, le lunghezze e i nomi delle imbarcazioni, le distanze delle regate e i luoghi dove si può praticare questo sport.

Tanti gli alunni che hanno voluto provare. Ciò ha dato vita ad una sana rivalità tra gli istituti scolastici che schieravano i ragazzi presumibilmente più forti per sentir dire al microfono il nome della scuola.

La giornata è terminata alle 13.00, il canottaggio è stato l’ultimo stand a chiudere i battenti. L’appuntamento ora è per il prossimo anno, alla 6° edizione mancano solo 364 giorni!

  

Luca Broggini
Uff. Stampa FIC Lombardia

Prossime Regate

  • Casale Monferrato - 20/01/2019
    Campionato Piemonte Indoor Rowing
    RISULTATI GARE
  • Olbia - 20/01/2019
    Regata Regionale Fondo Remiamo in Gallura
  • Pisa Navicelli - 26-27/01/2019
    Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.