Chiuse le preiscrizioni per la regata internazionale di Gavirate

GAVIRATE, 12 aprile 2009 - Conto alla rovescia per la terza edizione della regata internazionale di Adaptive Rowing, organizzata dalla Canottieri Gavirate in collaborazione con la Federazione Italiana Canottaggio e il Comitato FIC Lombardia: sabato 2 e domenica 3 maggio, con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comune di Gavirate e CIP, saranno pi¨ di venti gli equipaggi che si affronteranno nelle specialitÓ del singolo, doppio e quattro con sulla distanza di 1000 metri.

Italia, Australia, Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Polonia, Russia e India: queste le nazioni rappresentate alla chiusura delle preiscrizioni di ieri ed Ŕ un dato significativo a testimonianza dell’importanza di questa regata nel calendario internazionale FISA.
Da sottolineare anche il Work Shop (30 aprile-1 maggio) per i classificatori nazionali e internazionali al fine di illustrare le nuove direttive di classificazione che partiranno dal 2010 stabilendo le categorie per il Mondiale di qualificazione (2011) alle Paralimpiadi di Londra 2012.

Gavirate sarÓ anche sede del Meeting della Commissione Internazionale FISA Adaptive Rowing.

Per l’Italia, l’Adaptive Rowing Ŕ una disciplina in continua crescita: dopo la nascita del Centro Federale di Gavirate e la conquista della medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Pechino nel “quattro con”, la Federazione Italiana Canottaggio Ŕ stata recentemente riconosciuta dal CIP come Federazione Sportiva Paralimpica.

“Ringrazio la Federazione Italiana Canottaggio e il Comitato Lombardia per l’incondizionato supporto - spiega il presidente della Canottieri Gavirate Giancarlo Pomati -. Stiamo perfezionando tutti i dettagli in modo tale da accogliere nel migliore dei modi gli equipaggi stranieri e siamo felici dell’aumento della loro partecipazione”.

Seguiranno, in avvicinamento alla regata, nuovi comunicati stampa: tutte le informazioni sul sito federale www.canottaggio.org e www.canottierigavirate.com