Calendari 2011 e 2012: ad aprile l'approvazione


ROMA, 19 dicembre 2009 - C‘è sempre lavoro per i Comitati Regionali. Infatti entro il 22 dicembre, dai singoli organismi territoriali della Federazione si attendono indicazioni ed obiezioni circa le bozze di dei calendari agonistici 2011 e 2012 consegnate loro in occasione della Consulta-Consiglio Federale di Roma dello scorso 28 Novembre. 

il Consiglio Federale intenderebbe approvarle già entro Aprile in modo da anticipare al massimo l’assegnazione delle manifestazioni ai comitati organizzatori che avranno maggior tempo per progettare e realizzare le gare dell’intero quadriennio.

E’ un passaggio molto importante –commenta il consigliere federale Giovanni Marchettini, estensore materiale delle proposte – per dare il giusto respiro ai COL che potranno finalmente programmare con tempi ragionevoli non solo l’organizzazione ma anche il finanziamento delle loro iniziative”.

Più in particolare, verrà mantenuta l’attuale strutturazione del Campionato di Società che già dal 2010 cambierà il nome in Coppa Italia di Società e Criterium Tricolore per eliminare un titolo italiano poco significativo, mantenendo anche l’accoppiamento con il Gran Premio dei Giovani.

 Nel contempo si annuncia un’anticipazione dei Campionati Italiani Assoluti e di Categoria al mese di giugno 2011 e addirittura a maggio per il 2012, anno olimpico, che vede  Giochi in data molto anticipata rispetto alle ultime edizioni. Si tratta di una soluzione molto caldeggiata dalla Commissione Tecnica Nazionale preoccupata per il prolungarsi della stagione agonistica sino ad ottobre con conseguenze negative sulla programmazione delle attività invernali.

Per il Gran Fondo, con il ritorno dell’anno federale alla corrispondenza con l’anno solare si pone il problema del passaggio di categoria a metà del calendario sulla lunga distanza, che implicherebbe l’apertura alle regate di fondo anche alla categoria Cadetti, ormai prossimi al passaggio a Ragazzi. Unica alternativa possibile: disputare alcune gare nele periodo gennaio-febbraio per concludere poi tra ottobre e dicembre dello stesso anno.

Si vorrebbe inoltre aggiungere un’ulteriore prova, da disputarsi in un campo del Sud portando a cinque il totale e permettendo alle società partecipanti di scartare un punteggio a scelta.

Su queste e sull’intera bozza di stesura dei calendari 2011 e 2012 il Consiglio Federale  ha chiesto ai Comitati di interrogare le proprie società per raccogliere indicazioni e suggerimenti.  Tocca adesso a loro confrontarsi con attenzione per inviare, in tempi brevi le risultanze alla Federazione che sarà così in grado di  predisporre per tempo, forse per la prima volta nella sua storia, un intero triennio di gare.

 
Sergio Morana
 

   
   
   

 

         

 

Prossime Regate

  • Casale Monferrato - 20/01/2019
    Campionato Piemonte Indoor Rowing
    RISULTATI GARE
  • Olbia - 20/01/2019
    Regata Regionale Fondo Remiamo in Gallura
  • Pisa Navicelli - 26-27/01/2019
    Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.