Adaptive Rowing: domani si gareggia a Torino


TORINO, 28 novembre 2009 - Finalmente al via questa domenica 29 il meeting Nazionale di Adaptive Rowing “Waiting for London 2012”, dopo il rinvio di maggio causa “fiume Po alto”.
La ormai consueta gara organizzata annualmente dalla Canottieri Armida di Torino quest’anno si presenta nella nuova veste di “manifestazione interamente dedicata al canottaggio parolimpico”, e con la sede rinnovata per migliorarne l’accessibilità.
Questi i numeri: oltre sessanta atleti partecipanti, 8 società presenti provenienti da tutta Italia (da Bari – VVF Carrino; da Roma – Canottieri Aniene; dal lago di Varese – Canottieri Gavirate; da Cremona – Canottieri Flora; da Torino Canottieri Armida, Canottieri Caprera, Canottieri Esperia, CUS Torino – sezione Canoa e canottaggio), oltre 40 persone dello staff organizzativo.
Significativo il numero degli atleti giovani iscritti domenica, ben 3 equipaggi composti interamente da atleti sotto i 23 anni (C. Armida, CUS Torino, C. Flora) segno che nel nord ovest si sta lavorando e tanto per far crescere il movimento e creare vivaio per la nazionale.
La manifestazione organizzata dalla Canottieri Armida con l’importante contributo della Compagnia di San Paolo e l’appoggio della Polisportiva Onlus dell’Unione Italiana Ciechi di Torino, vedrà la presenza al completo della Nazionale di Adaptive Rowing reduce dai recenti mondiali di Poznan (POL) e dell’equipaggio che a Pechino si è laureato campione parolimpico nella specialità del 4 con timoniere, durante la prima edizione aperta al canottaggio. Sarà in oltre presente lo staff tecnico della nazionale alle direttive di Paola Grizzetti.
Grande organizzazione approntata dalla Canottieri Armida che a latere della manifestazione ha predisposto accoglienza e comfort per tutti gli atleti, grazie anche ai recenti interventi per migliorarne l’accessibilità:un nuovo pontile modello “olimpico” e una nuova passerella per renderlo raggiungibile da atleti in carrozzina; una rampa per raggiungere lo spogliatoio femminile.
L’apertura dell’evento sarà alle ore 11,00 con le gare promozionali dei quattro e dei doppi, a seguire dalle ore 12,30 le serie di finali dedicati agli atleti adaptive dei singoli, dei doppi e dei quattro con timoniere. La chiusura della manifestazione sarà alle ore 15,00 con la premiazione.
Per garantire un miglior servizio di sicurezza ed accoglienza alle società ed agli atleti, all’accreditamento verrà rilasciato un modulo informativo e di iscrizione alla gara e verranno raccolte le adesioni per il pranzo. Inoltre il consiglio direttivo dell’Armida ha deciso di eliminare la tassa di iscrizione.

 
Comunicato SC Armida
   
   
   

 

         

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.