Tricolori, Finali PESI LEGGERI: risultati, resoconti e dichiarazioni


RAVENNA, 13 settembre 2009 -

OTTO Pesi Leggeri M
Dedicata al loro tecnico Vittorio Scrocchi. Il CUS Pavia (Santi, Amigoni, Regalbuto, Vigentini, Dainotti, Basello, Bruschi, Bianchini, tim. Ravasi) fa sentire la sua forza e la sua compatteza in questa finale regolando l'equipaggio di Gavirate e il Padova Canottaggio, rispettivamente secondo e terzo.

1. CUS PAVIA (Gianluca Santi, Matteo Amigoni, Corrado Regalbuto, Luca Vigentini, Michele Dainotti, Davide Basello, Samuele Bruschi, Simone Bianchini, Tim. Igor Ravasi) 06:00:97; 2. GAVIRATE (Stefano Caraffini, Marco Bazzani, Alexis Binda, Fabio Pertegato, Danilo Nolli, Andrea Micheletti, Matteo Buzzi, Andrea Macchi, Tim. Andrea Lenzi) 06:04:68 3. PADOVACANOTTAGGIO (Luca Dotto, Paolo Mattana, Alberto Flaminio, Matteo Montaguti, Alberto Miante, Marco Quaggiotto, Claudio Donadello, Vittorio Picciano, Tim. Enrico Scarabottolo) 06:24:83; 4. SC VITTORINO 06:39:82

Corrado Regalbuto (CUS Pavia): "Purtroppo il nostro tecnico Toio Scrocchi ha avuto un lutto grave recentemente: a lui dedichiamo la nostra vittoria ed è per noi il secondo week end di festa dopo aver messo le mani sulla Golden Boat a Mosca".

QUATTRO SENZA Pesi Leggeri M
Quarto titolo nei pesi leggeri per le Fiamme Oro che dopo singolo, due senza e doppio mettono in cascina anche questa specialità grazie all'ottimo assieme e alle ottime qualità mostrate da Martino Goretti, Livio La Padula, Davide Riccardi (tutti e tre campioni mondiali in otto) e Luca De Maria: la Forestale centra l'argento con Giorgio Tuccinardi (quinto ai Mondiali in quattro senza), Stefano Basalini (campione mondiale in quattro di coppia), Daniele Danesin e Michele Savriè. Bronzo al Cerea di Guido Gravina, Alessandro Magni, Federico Ricchiardi e Simone Mazzoli.

1. FIAMME ORO (Martino Goretti, Livio La Padula, Davide Riccardi, Luca De Maria) 06:07:73; 2. FORESTALE CS (Giorgio Tuccinardi, Stefano Basalini, Daniele Danesin, Michele Savrie') 06:14:42; 3. SC CEREA (Guido Gravina, Alessandro Magni, Federico Ricchiardi, Simone Mazzoli) 06:25:21; ; 4. CC SATURNIA 06:30:14

QUATTRO DI COPPIA Pesi Leggeri M
Marina Militare protagonista: Franco Sancassani, Massimo Di Leo, Gennaro Gallo e Luigi Scala scavano un solco tra sé e gli avversari, segnatamente la Tritium e il CUS Ferrara ricacciati a oltre tre secondi di distanza. Nella barca allenata da Giovanni Lepore, c'erano tre campioni mondiali: Sancassani (quattro di coppia), Gallo e Scala (otto).

1. MM SABAUDIA (Franco Sancassani, Massimo Di Leo, Gennaro Gallo, Luigi Scala) 06:06:46; 2. SC TRITIUM (Andrea Cereda, Diego Cervo, Ivan Corti, Carlo De Santo) 06:09:91; 3. CUS FERRARA (Dario Del Vecchio, Pietro Gorgoglione, Stefano Ferrarini, Nicola Colella) 06:21:17; 4. SC PALLANZA 06:32:77

Franco Sancassani (Marina Militare): "Verso i 1500 abbiamo guadagnato la barca di vantaggio decisiva e ci siamo così cuciti addosso il titolo italiano: una bella stagione, l'ottavo titolo mondiale a Poznan una gioia immensa"

QUATTRO DI COPPIA Pesi Leggeri F
Lario campione d'Italia: le azzurre Sabrina Noseda e Marta Labate, di concerto con Lorena Fuina e Aurelia Wurzel, fanno la storia della finale chiudendo con 17 secondi di vantaggio sulla Sisport Fiat e e più di 20 sull'Esperia.

1. SC LARIO (Lorena Fuina, Marta Labate, Sabrina Noseda, Aurelia Wurzel) 06:58:01; 2. SISPORT FIAT (Elena Casiraghi, Adele Dell'Aquila, Laura Morone, Maria Demagistris) 07:15:25; 3. ESPERIA TO (Sara Brescia, Valeria Monti, Elisa Prone, Camilla Gozzellino) 07:19:97; 4. SC CORGENO 07:21:91; 5. SC CERNOBBIO 07:26:44

SINGOLO Pesi Leggeri M
Lorenzo Bertini (Fiamme Oro) conferma il suo trend positivo in singolo: un brutto scherzo al padrone di casa Marcello Miani (Canottieri Ravenna), costretto ad accontentarsi della medaglia d'argento mentre Pellolio (Lezzeno) brucia Zamboni (Murcarolo) nella lotta per la medaglia di bronzo. Stagione splendida per i primi due classificati del singolo: titolo mondiale nel quattro di coppia per Bertini, bronzo in doppio per Miani.

1. FIAMME ORO (Lorenzo Bertini) 06:58:77; 2. 07:03:73 SC RAVENNA (Marcello Miani); 3. LA SPORTIVA Gardino Pellolio 07:06:24; 4. SS MURCAROLO 07:08:56; 5. SC MILANO 07:12:68; 6. SC SILE 07:16:92; 7. SC CERNOBBIO 07:20:12; 8. SC PONTEDERA 07:22:66

Lorenzo Bertini (Fiamme Oro): "La stagione non è ancora finita, ci sono ancora gli Europei dove cercherà la ciliegina sulla torta: il Mondiale e il Campionato Italiano sono due soddisfazioni importanti, so poi che vincere contro Marcello è sempre molto difficile, figuriamoci a casa sua!".
Marcello Miani (Canottieri Ravenna): "E' bello gareggiare a casa propria e vedere la tribuna della Standiana gremita: complimenti a Lorenzo per questa vittoria, per me la stagione si conclude qui e, dopo un meritato periodo di vacanza, riprenderò la preparazione".

DOPPIO Pesi Leggeri F
Dominio del CUS Pavia (Carola Tamboloni, Valentina Galmarini): facile affermazione nei confronti di Canottieri Padova (Angelica Favaro, Sara Baran) e Murcarolo (Benedetta Bellio, Denise Zacco) staccate di oltre otto secondi.

1. CUS PAVIA (Carola Tamboloni, Valentina Galmarini) 07:27:74; 2. SC PADOVA (Angelica Favaro, Sara Baran) 07:36:16; 3. SS MURCAROLO, (Benedetta Bellio, Denise Zacco) 07:38:08; 4. AC MONATE 07:39:39; 5. LNI CAGLIARI 07:56:51; 6. SC SILE 08:02:21

DUE SENZA Pesi Leggeri M
Sono diciotto i titoli di Armando Dell'Aquila e tredici quelli vinti da Andrea Caianiello: trentuno in tutto per una coppia esplosiva, quest'anno campione mondiale under 23 e vicecampione a livello assoluto. In seconda posizione, lontani 5''19, le Fiamme Gialle (Catello Amarante, Salvatore Di Somma): bronzo a Matteo Pinca e Marcello Nicoletti (Moto Guzzi), azzurri under 23 nel quattro senza.

1. FIAMME ORO (Andrea Caianiello, Armando Dell'Aquila) 06:32:42; 2. FIAMME GIALLE (Catello Amarante, Salvatore Di Somma) 06:37:59; 3. MOTO GUZZI (Matteo Pinca, Marcello Nicoletti) 06:39:87; 4. SISPORT FIAT 06:58:36; 5. PADOVACANOTTAGGIO 07:12:30; 6. AC FLORA07:22:10; 7. SC VITTORINO 07:38:01; 8. SC VITTORINO 07:39:39

Armando Dell'Aquila: "Finalmente questa stagione si conclude: due Mondiali e due campionati italiani, molto stressante, ma il prossimo anno potremo concentrarci solo sulla categoria Assoluta perché non saremo più under 23".

DUE SENZA Pesi Leggeri F
Solo due equipaggi ma emozioni a non finire: prevale la Vittorino da Feltre (Benedetta Bisotti, Laura D'Amato) sulla Tritium (Camilla e Lavinia Gambogi) per soli 37 centesimi.

1.SC VITTORINO (Benedetta Bisotti, Laura D'Amato) 07:59:87, 2. SC TRITIUM (Camilla Gambogi, Lavinia Gambogi) 08:00:25

DOPPIO Pesi Leggeri M
Le Fiamme Oro conquistano il titolo con l'inedito doppio di Jirka Vlcek e Fabrizio Gabriele, rispettivamente campione del mondo nell'otto e singolista a Poznan: ci prova sino in fondo l'equipaggio della Lario (Gilardoni, Bonacina) ma il massimo sforzo produce solo l'argento mentre il bronzo va al CUS Ferrara (Dario Del Vecchio, Pietro Gorgoglione).

1. FIAMME ORO (Fabrizio Gabriele, Jiri Vlcek) 06:24:93; 2. SC LARIO (Daniele Gilardoni, Luca Bonacina) 06:28:61; 3. CUS FERRARA (Dario Del Vecchio, Pietro Gorgoglione) 06:33:94; 4. DE BASTIANI 06:35:70; 5. SC PALLANZA 06:50:91; 6. DLF TRIESTE 07:03:70; 7. SC QUERINI 07:04:34; 8. SPERANZA PRA' 07:23:30

SINGOLO Pesi Leggeri F
Laura Milani (Fiamme Gialle) chiude una stagione spettacolare nel migliore dei modi. Vicecampionessa mondiale e due volte medagliata in Coppa del Mondo, si toglie la soddisfazione di battere Erika Mai (Varese) con 3''94 ed Eleonora Trivella (Viareggio) con 6''42 di vantaggio.

1. FIAMME GIALLE (Laura Milani); 2. SC VARESE (Erika Mai) 07:51:72; 3. VIAREGGIO (Eleonora Trivella) 07:54:20; 4. SC CERNOBBIO 07:57:34; 5. TELIMAR 08:34:22; 6. LA SPORTIVA 08:38:09

Laura Milani: "Sono contenta: questo titolo italiano è la ciliegina sulla torta, conquistare la terza medaglia del canottaggio femminile ai Mondiali è stato un motivo di grande orgoglio e vincere qui alla Standiana fa sempre molto piacere. Continuo a lavorare in ottica Londra 2012".
 

 
•   Clicca per lo Speciale Campionati Italiani di Ravenna >

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.