8 ori, 11 argenti e 10 bronzi per le società lombarde


RAVENNA, 13 settembre 2009 - Concluso il Campionato Italiano Juniores, Pesi Leggeri e Assoluto andato in scena sul bacino remiero della Standiana a Ravenna sabato e domenica (12 e 13 settembre).
Grandi risultati dalle società lombarde, ben otto i titoli italiani conquistati. Ad arricchire il bottino 11 argenti e 10 bronzi, un gran numero di medaglie che testimonia come la stagione 2009 sia stata portatrice di successi per le società lombarde. A giocare a favore delle società remiere del comitato regionale sono state le condizioni del lago, infatti durante le finali sul bacino non c’è stato il vento tanto atteso e questo ha permesso agli atleti di esprimersi al massimo.
Il primo titolo Lombardo è arrivato da Giada Colombo della Canottieri Tritium. Una vittoria netta, insperata se si pensa che solo tre mesi fa dei problemi fisici le costringevano a guardare dalle rive le compagne di squadra. Giada, con grande felicità, ha dichiarato: “Un titolo che dà fiducia per il proseguo della stagione, un grande grazie al mio allenatore ed ai tecnici federali che mi hanno permesso di superare i momenti difficili”.
Nel doppio junior maschile la vittoria è stata strappata dalla Canottieri Corgeno. Simone Macrì ed Elio Xibilia hanno dominato la regata dalla partenza all’arrivo e con soddisfazione hanno dichiarato di essere entusiasti di questo successo. Il coronamento di un progetto iniziato dalla società proprio un anno fa.
Il terzo successo per la FIC Lombardia è arrivato dal doppio pesi leggeri femminile di Carola Tamboloni e Valentina Galmarini, atlete in forza al Cus Pavia. “Siamo soddisfatte, siamo state in testa alla regata dall’inizio riuscendo a conquistare la vittoria”.
Grande prestazione anche nel quattro di coppia pesi leggeri femminile. La Canottieri Lario è stata la regina della regata vincendo con un discreto margine di vantaggio. Ad aspettare le atlete in maglia nera il presidente del sodalizio Enzo Molteni che prontamente si è complimentato per il successo. Lorena Fuina, Marta Labate, Sabrina Noseda e Aurelia Wurzel hanno dichiarato che non hanno preparato molto questa specialità, infatti il loro obiettivo era la vittoria nel quattro senza femminile. La dichiarazione accende subito la voglia di assistere alla finale del 4-. Passa poco più di un ora ed in lontananza si iniziano ad intravedere gli armi rosa del quattro senza. Lario ancora in testa ed un altra vittoria. Valeria Russo, Claudia Wurzel, Sabrina Noseda e Lorena Fuina le protagoniste del successo.
Le società lombarde però non si accontentano e continuano nella loro scorpacciata di medaglie.
Punta a punta lombardo nell’otto pesi leggeri, Cus Pavia e Gavirate in lotta per il titolo. Proprio sul finale Cus Pavia riesce ad avere lo sprint migliore ed a guadagnare terreno sigillando la vittoria. Gianluca Santi, Matteo Amigoni, Corrado Regalbuto, Luca Vigentini, Michele Dainotti, Samuele Bruschi, Davide Basello, Simone Bianchini con il timoniere Igor Ravasi sono i campioni d’Italia 2009. La vittoria l’hanno dedicata al loro coach Toio che con grande dedizione li ha fatti crescere formando un gruppo molto affiatato.
Altra vittoria del Cus Pavia nel due con Senior. Mattia Boschelli ed Elia Salani con il timoniere Igor Ravasi i protagonisti del successo. Un successo che li riempie di gioia, i ragazzi erano molto entusiasti soprattutto di aver avuto grandi avversari da battere in una specialità storica per il canottaggio.
L’ultimo successo per le società remiere lombarde è arrivato dalla Canottieri Gavirate. Una vittoria avvolta da uno spirito di squadra da portare come esempio. Infatti la vittoria è stata frutto di unione tra il coach Paola Grizzetti con Valentina Calabrese, Elisa Scapolo e Alessandra Caraffini. Madre e figlia unite dalla stessa passione, sulla stessa imbarcazione ed insieme sul gradino più alto del podio. Valentina ha dichiarato: “Sono senza parole, Ravenna a me porta molto bene e vincere con mamma fa provare grandi emozioni”. Felicità anche sul volto di Paola Grizzetti che, tornata in barca, ha vinto un altro titolo italiano.
Grandi regate anche per la conquista delle medaglie d’argento e di bronzo, un medagliere di tutto rispetto per la stagione ’09 giunta al momento clou proprio nel week end appena concluso.
Il Presidente Antonio Bassi, che ha seguito tutte le regate sugli spalti, era soddisfatto.
Tutti hanno potuto tifare ed applaudire il meglio del canottaggio nazionale. Ora la meritata vacanza, sette giorni di stacco per ripartire poi verso gli obiettivi della stagione ’09-’10.

 
Luca Broggini
Uff. Stampa FIC Lombardia

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.