Juniores: la presentazione di tutte le sfide per il titolo


RAVENNA, 11 settembre 2009 - Tredici titoli Juniores da assegnare domenica a Ravenna: in gara gli azzurri protagonisti dal 5 all’8 agosto a Brive la Gaillarde, in occasione dei Mondiali Juniores dove l’Italia ha conquistato due bronzi (quattro con e otto) e due pass per le Olimpiadi giovanili di Singapore con la possibilità di schierare nell’agosto 2010 due ‘due senza’, uno maschile e uno femminile.
Ben 61 gli iscritti nel singolo, tra i quali spicca il campione mondiale indoor Alin Petru Zaharia (Armida): di fronte troverà Francesco Cardaioli (Canottieri Padova), compagno di barca in Francia nel doppio quarto classificato (a pochi decimi dall’argento), Marcel Nikay (Varese) vincitore della seconda gara nazionale, e Marco Calamaro (Canottieri Napoli) campione italiano Ragazzi.
Tra le donne, invece, si rinnova la sfida tra Elena Coletti (Lavoratori Terni) e Paola Gelpi (Lezzeno), prima e seconda ai Tricolori Ragazzi: l’allieva di Fabio Poletti è reduce dal sesto in posto in doppio a Brive con Enrica Locci (Timavo), anch’essa avversaria a Ravenna così come Giada Colombo (Tritium) singolista ai Mondiali Juniores e riserva a Poznan.
Nel due con favorita la Canottieri Firenze di Edoardo Gattai (bronzo nel quattro con a Brive) e Lorenzo Fossi (tim. Marco Diodati): Gattai affronterà il suo timoniere Pietro Vitucci (Posillipo) che scandirà il ritmo di Daniele Russo e Marco Citarelli.
Nel due senza i pronostici sono tutti per Roberto Volpe e Giuseppe Vicino (Crv Italia): gli allievi di Antonio Colamonici dovranno dimostrare di aver smaltito la sbornia francese dopo il terzo posto nell’otto in qualità di prima e seconda voga e terranno d’occhio Guido Gravina e Simone Mazzoli (Cerea), medagliati in Coupe de la Jeunesse in quattro con.
Dopo aver sfiorato il podio mondiale, Laura Basadonna e Martina Valtorta difendono ancora i colori della Sisport nel due senza femminile.
Anche il doppio è specialità numerosa: Marco Pacelli e Matteo Mulas (Lavoratori Terni) gareggiano contro i corgenesi Simone Macrì ed Elio Xibilia, settimi al Mondiale in quattro di coppia.
Sembra essere lombarda la competizione per l’oro nel doppio femminile: Nicole Franceschini e Selene Giglio Bianco (Bissolati), medagliate alla Coupe di Vichy, contro Giulia Longatti e Gaia Marzari (Lario), azzurre ai Mondiali nella vogata di coppia.
Nel quattro con, come da tradizione, sono Posillipo (Squadra, Addabbo, Minichini, Di Costanzo, tim. Vitucci) e Canottieri Firenze (Nannini, Marcaccini, Turci, Fossi, tim. Diodati) a fronteggiarsi per il titolo ma quest’anno non saranno sole perché anche Aniene (Eleuteri, De Silva, Rubano, Piloni, tim. Caso) e Stabia (Serpico, Schisano, Abbagnale, Parlato, tim. D’Aniello): Serpico, Schisano, Abbagnale, Parlato, Addabbo, Minichini e Di Costanzo (con i timonieri di CN Stabia e Posillipo) sono fresche medaglie di bronzo.
Firenze, Posillipo, Varese e Saturnia: i probabili protagonisti del quattro senza.
Tra le donne le torinesi Basadonna e Valtorta si uniscono insieme a De Magistris e Accuosto sperando di regalare una nuova gioia a Bebo Carando: di fronte la barca della Canottieri Gavirate selezionata per la Coupe (Contini, Lozza, Roncari, Torsellini).
Nel quattro di coppia sono quattordici le imbarcazioni iscritte e il confronto risulta quanto mai equilibrato mentre, in rosa, sarà battaglia tra Saturnia e Bissolati.
Capitolo otto: sono ben nove, due addirittura con i colori del CN Stabia di Antonio La Padula ma il CRV Italia di Vicino e Bianco proverà a rovinare la loro festa.
 

Nelle foto: Alin Zaharia e Giada Colombo (cliccare sulle immagini per ingrandirle)
 

•   Elenco Equipaggi Iscritti >
•   Clicca per lo Speciale Campionati Italiani di Ravenna >

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.