Numeri da capogiro per la regata regionale di Pra'

659 atleti-gara, 358 equipaggi, 75 gare, 29 società provenienti da cinque regioni (Liguria, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Toscana): numeri da capogiro per la seconda regata regionale (presidente di giuria: Rinaldo Ciambellotti) che si svolge domenica (ore 9.30) a Prà sotto la congiunta regia FIC Liguria-Speranza, segnale dell'importante attenzione riscontrata da questo campo di regata che, lo ricordiamo, nel 2002 ospitò la prestigiosa Coppa delle Nazioni Under 23.

A due settimane dalla seconda regata nazionale di Piediluco, il vernissage genovese rappresenta il test ideale per valutare lo stato di forma dei partecipanti: a proposito degli equipaggi più numerosi citiamo il Rowing Club Genovese (77 atleti), davanti alla Canottieri Sampierdarenesi (70) e all'Elpis (62).

Tra le gare più attese, c'è sicuramente l'otto seniores, con al via ben sei equipaggi, l'otto juniores: nutrita la schiera di pesi leggeri e giovanissimi, in rilievo anche il settore femminile dove ci sarà battaglia tra Gaia Garello (Sanremo), Eugenia Sannita (Rowing Club Genovese), Federica Torresi (Elpis) e Silvia Franchino (S.Stefano al Mare).

Il quattro di coppia della Canottieri Sampierdarenesi, con Lapel al posto di Ferrini e assieme a Missarelli, Costa e Moretto), cercherà di confermare quanto di buono fatto vedere a Piediluco (primo posto): mancano Augusto Zamboni e Benedetta Bellio (Murcarolo), Leonardo Boccuni (Elpis), Marco De Carli e Giuseppe Alberti (Sanremo), impegnati nell'ambito della ventiduesima edizione del Memorial D'Aloja.

Comunicato FIC Liguria